Ubi B. minor N.

Ruby, minorenne accusata di furto, viene portata in Questura al Fotosegnalamento. Berlusconi la fa liberare, ma si fa preparare un book.

La ragazza che frequentava Berlusconi era dunque accusata di furto. Finalmente il premier non guarda più solo all’aspetto fisico.

Ci si chiede che cosa c’entri la Presidenza del Consiglio con una ladra. A meno che sia diventata un’associazione di categoria.

Berlusconi avrebbe spacciato Ruby come la nipote di Mubarak. Non sapevo che anche lui avesse fatto l’autista di Craxi.

Ruby conosce Fede ad un concorso di bellezza in cui lui era presidente di giuria. La circostanza sarebbe confermata dal fatto che a vincere fu Berlusconi.

Fede: “Non mi risulta di essere indagato per alcun reato”. Almeno secondo il Tg4.

“Con quella ragazza credo di aver scambiato solo un paio di parole”. Una era bunga, l’altra proprio non se la ricorda.

Nella vicenda è implicato anche Lele Mora, il quale afferma: “Non ho nulla da dire”. Ma questo non gli ha mai impedito di parlare.

Ruby venne invitata ad una festa dove c’erano conduttrici televisive, veline, ministre. Quindi tutta gente per cui non era la prima volta.

La ragazza partecipa alla cena dove viene presentata a Berlusconi. Come dessert.

Nella sua intervista a “L’ultima parola”, in quanto minorenne, la voce di Ruby è stata sostituita. Da quella di Bonaiuti.

“Berlusconi si è comportato con me come un padre”. Ralph, per la precisione.

“Il mio vero padre, quando avevo 12 anni, voleva farmi sposare con un uomo di 49”. Ma a lei non piacciono così giovani.

“Berlusconi è come la Caritas”. Nessuno lo frequenterebbe, se potesse farne a meno.

“Basta, andate a casa”, ha dichiarato Bersani ai giornalisti che gli chiedevano una presa di posizione sulla vicenda.

Franceschini: “Dobbiamo chiudere più in fretta possibile la pagina del berlusconismo”. O almeno il suo paginone centrale.

Berlusconi sostiene si tratti solo di spazzatura mediatica, che farà sparire come quella di Napoli: facendo in modo che i media smettano di parlarne.

“In casa mia entrano solo persone perbene”. Poi inizia il trattamento.

“Siccome mi aveva rappresentato un quadro di vita a dir poco tragico, l’ho aiutata”. Mai sentito parlare di Pellizza da Volpedo?.

Nell’inchiesta il Premier non sarebbe indagato. Ma bisogna essere cauti nel dare certe notizie.

Berlusconi potrebbe essere parte lesa, in quanto calunniato. La ragazza ha dichiarato infatti davanti ai pubblici ministeri di non aver mai fatto sesso con lui.

La maggioranza condanna la strumentalizzazione della vicenda da parte della sinistra che ha appena causato l’aggressione a Capezzone.

Qualche giorno fa, infatti, Capezzone è stato colpito da un pugno. E lui che credeva di essere passato dalla parte del più forte.

Il Pdl condanna chi avvelena il clima politico. Se passerà il lodo Alfano, non sarà più possibile.

Gli inquirenti hanno già ascoltato il racconto di Capezzone, ma ora cercano un testimone attendibile.

Un testimone: “L’aggressore era alto circa un metro e settanta, aveva un giornale”. E voleva cambiare portavoce.

Capezzone: “Chi sta vicino a Silvio Berlusconi rischia la criminalizzazione”. Al primo sgarro.

Intanto il senatore Augello guida la rivolta di una cinquantina di senatori contro l’attuale gruppo di potere del Pdl. Strano, di solito Berlusconi dà ascolto solo a lui.

Annunci

The URI to TrackBack this entry is: https://venividiwc.wordpress.com/2010/10/30/ubi-b-minor-n/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: