Non c’è tempo

“In nome del popolo italiano”, ha iniziato il giudice, quasi a volere scaricare le responsabilità. La sentenza è stata pronunciata in soli 20 secondi. Ma ormai il reato era prescritto. Troppo tempo è passato da quando Berlusconi corruppe Mills, il che derubrica l’accusa in “errore di gioventù”. Il presidente ha citato l’articolo 531 del codice di procedura penale, ma questo le è valso comunque un’accusa di plagio da parte di J Ax. Il reato dell’ex premier si è dunque estinto. È uno di quelli senza accoppiamento

Il pm De Pasquale aveva chiesto 5 anni di reclusione per Berlusconi. Lele Mora gli aveva chiesto, già che passava dal carcere, di portargli dei soldi. Secondo l’accusa, il cavaliere avrebbe dato 600 mila dollari a Mills per testimoniare in suo favore, mentendo. L’ex avvocato inglese, intervistato dopo la sentenza, ha negato che ciò sia avvenuto. Deve essere ancora sotto contratto. Berlusconi infatti non è stato assolto. Certo, paga l’assenza di Minzolini dal Tg1. Per Mills in Italia, a differenza che in Inghilterra, esiste la prescrizione perché è un paese cattolico. Ma forse si confonde col trasferimento dei colpevoli. I giudici avevano già stabilito che Mills è stato corrotto con soldi di Berlusconi per mentire a favore di Berlusconi. Ma siamo davvero un paese cattolico: odiamo il peccato, non il peccatore.

Il dibattimento è durato 5 anni o meglio, considerando dove è stato deciso, una legislatura. Le vicende giudiziarie dell’ex premier hanno infatti bloccato il paese, impegnando il Parlamento a lungo. Il termine per la prescrizione per corruzione in atti giudiziari è stato diminuito di un terzo con una norma apposita, quando si avrebbe avuto lo stesso effetto legandolo al potere d’acquisto di salari e pensioni. L’estinzione del reato è giunta grazie ad una legge ad personam del 2005, la cosiddetta ex Cirielli, che prevede che “la prescrizione per il reato di corruzione in atti giudiziari è scattata qualche giorno fa”. Ed è proprio vero: secondo i giudici il reato si è prescritto tra il 15 ed il 18 febbraio. Berlusconi deve avere pagato Mills molto lentamente.

Ma agli avvocati dell’ex premier il proscioglimento non basta, vorrebbero l’assoluzione piena. E che Mills restituisse i soldi. Longo annuncia di voler impugnare la sentenza, probabilmente per ottenere la prescrizione dell’appello. Ghedini invece si lamenta perché sono stati respinti i testimoni che avrebbe voluto ascoltare. Anche se, considerate le tariffe, si tratta di un gran bel risparmio. “Volevo l’assoluzione piena”. Prova a difendere un innocente.

Presto sono giunte le reazioni politiche alla sentenza: “È finita la folle corsa del pm”, ha dichiarato Alfano, appendendo l’ennesimo trofeo sul camino. “Il pm ha tentato di taroccare il calcolo della prescrizione”. Quasi fosse un qualsiasi bilancio.
Gasparri: “Certi magistrati negano il diritto e il calendario”. Te l’ho già detto, siamo in quaresima, quello coi cioccolatini è solo per l’avvento. “Il pm De Pasquale non può restare nella magistratura”. Un altro Di Pietro no però, eh!
Cicchitto: “I tempi della prescrizione erano chiarissimi”. Bastava iniziare a contare dal giorno del reato, applicare le modifiche avvenute in corsa a causa delle leggi ad personam, sottraendo al totale i periodi in cui il processo era bloccato a causa di altre leggi apposite.
Rosy Bindi: “Non comprendo la soddisfazione del Pdl per una prescrizione, che è ben diversa da un’assoluzione”. Probabilmente è l’unica che lo crede innocente.

Al momento della sentenza, Berlusconi non era in tribunale. Lui le sue battaglie giudiziarie le combatte da altre aule. In serata, l’ex premier si è recato a San Siro per la partita Milan Juventus, durante la quale un goal netto del milanista Muntari non è stato convalidato. E va bhè, dai, un’ingiustizia a favore e una contro. Dopo il proscioglimento, il cavaliere avrà voluto festeggiare. Facendo di certo partire il conteggio per qualche nuova prescrizione.

Annunci

The URI to TrackBack this entry is: https://venividiwc.wordpress.com/2012/03/01/non-ce-tempo/trackback/

RSS feed for comments on this post.

4 commentiLascia un commento

  1. […] inghilterra lele mora rosy bindi Calzature e Abbigliamento Donna by KSV Distribuzioni Moda   Leggi l’articolo completo su Quaresima: Notizie, Foto e Video in Liquida Feed var WIDTH=468; var HEIGHT=70; var BGCOLOR="#f5f5f5"; var HRCOLOR="#D6D4D4"; var […]

  2. Fantastico.

  3. Che bellezza questo post…complimenti vivissimi.

  4. Grazie ragazzi, sono contento che vi sia piaciuto questo post un po’ “diverso”! 🙂


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: