Renzo Boss

Bufera sulla Lega: i suoi bilanci sono truccati. Ma potrebbero essere solo lacune in matematica.

Dopo le perquisizioni negli uffici leghisti, i militari hanno sequestrato numerose carte ed alcuni pc. Che servivano a fermarle.

Umberto Bossi chiede le dimissioni del tesoriere Belsito, sotto indagine a Milano, Napoli e Reggio Calabria: in pratica ha unito l’Italia.

Per il senatur, lo scandalo sul tesoriere è scoppiato perché la Lega fa opposizione dura. Ma la vicenda Lusi lo smentisce.

Un biglietto di Belsito è stato ritrovato a casa di Ruby. “Se davvero ti piacciono i pelati sovrappeso…”

I pagamenti sostenuti da Renzo Bossi per ottenere il diploma sarebbero state coperti con rimborsi elettorali. Di svariate legislature.

Centinaia di migliaia di euro della Lega sono state usate per le spese del figlio del senatur. È che lo fregano sempre sul resto.

Il trota: “Altro che ville, abito in un monolocale”. Prova ad uscire dall’armadio.

In una intercettazione si parla delle cattive frequentazioni di Renzo. È il racconto del pranzo di Natale.

Umberto Bossi si è dimesso da segretario della Lega. Ora aspetta la liquidazione.

Il senatur: “Chi sbaglia paga”. È in quel momento che di solito arrivava Belsito.

Il leader leghista prende tempo su una eventuale ricandidatura. Prima vuole assicurarsi che la moglie sia in menopausa.

“Non vedo ladri, ma qualche errore”. Tu e Manuela dovevate stare più attenti.

La moglie di Bossi è appassionata di magia nera. Ma i suoi incantesimi funzionano a metà.

I soldi della Lega, oltre che ai figli di Bossi, sarebbero finiti anche a Calderoli. Non era una questione di sangue, ma di Q.I.

I militanti leghisti hanno gridato “Buffone” a Roberto Maroni. Credo sia una specie di incoronazione.

Nei mesi scorsi all’interno della Lega si preparava un dossier per screditarlo: “Pare faccia il ministro a Roma”.

Maroni: “Ora bisogna nominare un nuovo amministratore capace di aprire tutti i cassetti”. E di lasciare chiusi gli armadi.

La Lega espelle Rosy Mauro e Belsito, ma non Renzo Bossi. Riconosciute le attenuanti genetiche.

La dirigenza aveva garantito: “Pulizia senza guardare in faccia nessuno”. Basta la carta d’identità.

Umberto Bossi ha infine annunciato la propria ricandidatura: “ È ancora in giro quel dossier su Maroni?”

Il senatur parla degli errori da non ripetere: “Pensate che avevamo a fare l’amministratore uno legato alla ‘ndrangheta”. Vogliamo parlare degli ex alleati?

Annunci

The URI to TrackBack this entry is: https://venividiwc.wordpress.com/2012/05/01/renzo-boss/trackback/

RSS feed for comments on this post.

2 commentiLascia un commento

  1. Una più bella dell’altra, complimenti. 😉
    Sei su Crepapelle.

    ChaoLin

  2. ahhahahahahahahaha attenuanti genetiche ahhahahahahahaha


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: