Mondiali 2014 – Puntata n.2

GIRONE A

LE SQUADRE

MESSICO

Qualificazioni
Arrivato quarto nel girone finale CONCAF, il Messico si è qualificato dopo lo spareggio con la Nuova Zelanda, segnando un discusso goal durante l’esecuzione della Haka da parte degli avversari.

Allenatore e convocati
Miguel Herrera:

fu nominato allenatore a tempo determinato della Nazionale messicana per le due sfide con la Nuova Zelanda, in modo che la Federazione potesse risparmiare sui contributi. È stato il quarto allenatore nel giro di un mese ma, assunto nella settimana giusta, ha ritirato lo stipendio di tutti e 4. Dopo la vittoria nel playoff la panchina gli fu confermata e gli fu concesso perfino di sedersi ogni tanto.

Il fantasista Luis Montes si è rotto tibia e perone in un’amichevole premondiale, infortunio che gli ha precluso la partecipazione al torneo. Il giocatore non si è perso d’animo fino a quando gli hanno fatto notare che era esattamente come Montolivo. Da lì la decisione di ritirarsi, riciclandosi nel ruolo di Gringo nella pubblicità della carne Montana.

La stella
Javier Hernandez:

è un attaccante veloce e dinamico. Firmò il suo primo contratto da professionista col Chivas, credendo si trattasse del famoso Whiskey. Nel 2010 fu acquistato per 6 milioni di sterline dal Manchester United, che ancora cercava modi per buttare i soldi presi l’anno prima per la cessione di Ronaldo. Si è trattato del primo messicano nella storia del club, almeno a quanto il proprietario americano Glazer garantì all’ufficio immigrazione. Avendo per 3 anni cercato invano di insegnargli i movimenti offensivi, dopo più di 20 stagioni alla guida dei Red Devils Sir Alex Ferguson decise di lasciare.
Nei Mondiali del 2010 fu nominato giocatore più rapido del torneo, essendo di capace di arrivare alla velocità di 32 km/h per sfuggire ai tifosi inferociti.
Suo padre era detto Chichero (pisello) per il colore dei suoi occhi, lui invece è soprannominato Chicharito (pisellino). E ha gli occhi castani.

CAMERUN

Qualificazioni

Il Camerun ha vinto il proprio girone di qualificazione contro Libia, RD del Congo e Togo, nonostante le difficoltà dovuti ai continui cambi di nome, governo e capitale delle sue avversarie. Avendo sconfitto la Tunisia nel decisivo playoff, diede avvio all’autunno calcistico arabo. Detiene il record tra i paesi africani con 7 partecipazioni ai Mondiali. Ma per ora non è mai riuscito a qualificarsi per gli Europei.

Allenatore e convocati
Volker Finke:

ex giocatore tedesco che si è ritrovato ad allenare il Camerun credendo che quando gli avevano parlato di colonia tedesca intendessero la squadra della città renana.

Nelle sue convocazioni ha escluso a sorpresa Gaetan Bong, temendo problemi con l’antidoping, oltre a Jean-Armel Kana Biyik e Guy-Rolland Ndy Assembè, perché proprio non gli rimanevano in mente i nomi.

La stella
Samuel Eto’o:

Straordinario attaccante nato nel 1981, non è ancora chiaro se avanti o dopo Cristo.
Ha sempre giocato da punta centrale, tranne con Mourinho che gli chiese di sacrificarsi in fascia, con anche il compito di difendere e di dirgli che era il miglior allenatore del mondo tutte le volte che passava davanti alla panchina.
Detiene il record di Palloni d’oro africani conquistati (4), di goal segnati in Coppa d’Africa (18) e batte la maggior parte degli stati del continente quanto a Pil.
E’ l’unico giocatore al mondo ad aver ottenuto per due volte il triplete. E con due showgirls diverse.
Dopo aver vinto tutto con Barcellona e Inter, si trasferì all’Azni in Russia, dove per 20,5 milioni di euro l’anno si fece andare bene anche pareggi e sconfitte. “Vado all’Azni non per i soldi, ma per il progetto”. Di fare un sacco di soldi. Si è presentato al mondiale da svincolato. Sperando di essere ingaggiato da una ricca nazionale.

Annunci
Published in: on agosto 4, 2014 at 12:47 pm  Lascia un commento  
Tags: , , , , ,

The URI to TrackBack this entry is: https://venividiwc.wordpress.com/2014/08/04/mondiali-2014-puntata-n-2/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: