Oscar per la pace

Trailer di un film su Maometto causa morti e feriti. Non oso immaginare alla prima!

Film contro l’Islam prodotto negli Usa provoca una rivolta in Libia. È la teoria degli invasati comunicanti.

Obama condanna fermamente le violenze: “Così favorite Romney!”

Gli Stati Uniti hanno deciso l’evacuazione del personale diplomatico. E l’invio di quello irascibile.

Hillary Clinton: “La violenza non onora la religione”. Ma spesso accade il contrario.

“Film disgustoso e riprovevole”. Ora ne seguirà uno già visto.

Il produttore non si pente dei contenuti. Forse un po’ della campagna pubblicitaria.

L’autore della pellicola: “L’Islam è un cancro”. Ho letto che avrebbe avuto una settimana difficile.

(dopo le vignette danesi ed il film prodotto negli Usa, Calderoli è pronto a rilanciare con un musical)

Casini: “Il film su Maometto è uno schifo”. Il protagonista ha più di una moglie.

Il Papa cerca un nuovo maggiordomo. Ma dovrà aspettare le elezioni di primavera.

Primarie Pd, la parola d’ordine di Renzi è “Adesso”. È tipica dei bambini che fanno i capricci.

Il logo che ha scelto è invece molto simile a quello di Franceschini per le primarie 2009. Ed aspettate di vedere il risultato.

Vendola vuole sposarsi. È strano sentire un politico deciso a rinunciare ad un suo privilegio.

Il grillino Favia: “Nel nostro movimento non c’è democrazia”. La replica: “Vostro un cazzo”.

Moglie di dell’Utri indagata per riciclaggio. I soldi sporchi si lavano in famiglia.

La signora dell’Utri avrebbe fatto sparire 14 milioni. “Te l’ho detto di controllare le tasche prima di lavarmi i pantaloni”.

Il 27% delle italiane dice di aver fatto sesso in un posto pubblico. E per ottenerne uno?

Fede: “Le prostitute guadagnano più di me”. Ma almeno fa piacere quando aprono bocca.

A quanto dice, Sabina Began avrebbe perso il figlio di Berlusconi. Ma non sa su chi giurarlo.

Finita la storia tra Barbara Berlusconi e Pato: “Riprenditi lo spazzolino e il Voltaren”.

Scandalo Lazio, Polverini: “Non sono disposta a pagare le colpe di altri”. Quello è compito dei contribuenti.

Giuliano Ferrara ricoverato al Gemelli dopo un malore. Ha tutti i valori sballati.

È morto il cane della regina Elisabetta. Carlo guadagna una posizione per la successione.

Lapo Elkann è l’uomo più elegante dell’anno. Almeno secondo la rivista Vanity Fail.

Miss Italia, nella giuria anche Federica Pellegrini. Ormai è abituata a vedere vincere altre ragazze in costume.

La Salerno Reggio Calabria compie 50 anni. Ma ne ha ancora di strada da fare.

Sollecito: “Mi chiesero di incastrare Amanda”. Quella fu un’orgia davvero memorabile.

La Grecia potrebbe chiedere alla Germania i danni di guerra causati dall’occupazione nazista. O almeno di porvi fine.

Roma, Alessandra Mussolini rischia di cadere in una voragine. Poi il pifferaio ha smesso di suonare.

Fabio Volo ospite del Festival della Filosofia. Vogliono vedere come la prendiamo.

Corretto chirurgicamente il difetto agli occhi di Balotelli. “Sono nero???”

Università, al via i test di Medicina. Comincerei con l’escludere quelli che si dimenticano la penna nel compito.

Un antico papiro rivela che Gesù era sposato. Iniziò la carriera guarendo mal di testa.

Soldatessa inglese partorisce in Afghanistan. “E questi me li chiamate rinforzi?”

Annunci

Il Cavaliere insistente

Berlusconi ancora candidato. Il Pdl cerca di sfruttare l’ondata di antipolitica.

Il ruolo di padre nobile del partito, secondo gli elettori, non gli si addice. È più appropriato quello di grande figlio.

Sembra che Alfano sia rimasto molto turbato dalla candidatura di Berlusconi. È la famosa ansia da prestanome.

L’ex premier, prima di prendere la decisione di ricandidarsi alla guida del Paese, ha studiato attentamente i sondaggi. Per la situazione nazionale ed internazionale si farà fare un riassunto.

Pare che una candidatura di Berlusconi per il Pdl triplicherebbe i voti: “Se perde prometto di non bestemmiare per un mese”.

Il Cavaliere ha dichiarato che la decisione è dovuta alle numerosissime lettere e richieste ricevute: “O mi ricandido o denuncio Bersani per stalking”.

Ora si pensa ad un ticket Berlusconi – Alfano. Effettivamente per il paese equivarrebbe ad una tassa.

(ecco il nuovo ticket Alfano: vai al ristorante, ti siedi, scaldi il posto e poi arriva il tuo capo a pranzare al posto tuo)

Berlusconi avrebbe deciso di rinunciare alle vacanze e mettersi a dieta ferrea. Per capire l’elettorato.

L’ex premier vuole perdere svariati chili prima della campagna elettorale. Sa che una volta eletti si ingrassa sempre.

Il nuovo partito si chiamerà Forza Italia. Almeno a quanto è trapelato dalla riunione con i creativi.

“Non è un problema di nomi, conta la sostanza”, ha dichiarato Alfano, spiegando il suo accantonamento.

Molti ex An sono contrari ad un ritorno al passato. Almeno a quel passato.

La Russa: “Un partito non cambia il nome con un annuncio a un giornale tedesco”. A meno che Bild voglia dire “predellino”.

Alemanno: “Berlusconi deve accettare le primarie”. Non è più tempo di infermiere e igieniste dentali.

Il simbolo del nuovo partito sarà un aquilone. È grazie ad esso che Franklin inventò il primo prototipo di Alfano.

La Cassazione conferma le condanne per i pestaggi della scuola Diaz. Da oggi le promozioni sono definitive.

Vittorio Agnoletto parla di “Grande emozione”. Era dal 2001 che non lo intervistavano.

Le condanne dei colpevoli, in ogni caso, non saranno detentive. Potrebbero dare lezioni nelle scuole.

Borghezio: “La Lega deve essere aperta a tutti”. È ora di finirla con quell’atteggiamento da intellettuali snob.

In Italia c’è la pressione fiscale più alta del mondo. Abbiamo avuto un sacco di governi precedenti.

Bersani: “No a larghe intese”. Ho capito, ma almeno il tuo partito!

Secondo Sabina Began, Berlusconi è benedetto da Dio ed i suoi piedi profumano. Di certo non mancano le peccatrici pronte a lavarglieli.

Bulgaria, attentato a comitiva israeliana. Secondo una prima ricostruzione, il kamikaze avrebbe 33 anni, i capelli lunghi e un forte spirito vendicativo.

Esplode bomba in un sexy shop. L’attentatore: “L’ho messa da parte di un mio amico”.

New York, apre un salone di coccole a pagamento. Ma niente carezze sulla bocca.

A New York c’è un posto dove ti stringono forte forte e alla fine devi pagare. Deve essere la sede di Equitalia per gli Italiani all’estero.

Texas, un uomo che soffriva di disturbi mentali è stato giustiziato con un’iniezione letale. Dopo essere stato giudicato da una giuria di suoi pari.

A Valencia esiste un master per imparare a prostituirsi. Qui le chiamano scuole di formazione politica.

Londra, al villaggio degli atleti distribuito un gran numero dei preservativi. Almeno finché il salto della quaglia non sarà specialità olimpica.

Brusca: “Riina ordinò di uccidere Maurizio Costanzo”. Poi decisero di spezzargli le consonanti come avvertimento.

Riina voleva morto Costanzo. Nemmeno Aldo Grasso dà giudizi così competenti sulla tv.

Golfo Persico, militari americani sparano a pescatori indiani. Inaugurando il genere Eastern.

Lo sbiancamento anale è la più recente frontiera dell’estetica. “Voglio che il prossimo governo lo trovi come nuovo”.

Selen cresimata dal vescovo di Ravenna: “Sicuro che il lubrificante vada in fronte?”

Selen ha ricevuto la cresima a 45 anni. Appena finita la prima confessione.

In arrivo nuove foto di Belen nuda. Deve rifare la carta di identità.

18 tecnico

Lavoro, si accende il dibattito sul modello per il nuovo articolo 18. Basta che sia molto magro.

Monti: “Nessuno oggi ha potere di veto”. Di taxi si parlerà un altro giorno.

Per la norma si propone il modello tedesco. Anche se le nostre aziende si stanno già spostando all’estero.

Il nuovo articolo 18 prevede il reintegro solo per i licenziamenti discriminatori. Discriminando gli altri.

Nella lettera di licenziamento dovrà essere indicata la motivazione. Ad esempio “Perché sì”.

Previsto un rito procedurale abbreviato per le controversie in materia di licenziamenti. Il procedimento in tronco.

Ulteriore modifica alla norma: il ricorso contro un licenziamento senza giusta causa varrà come giusta causa.

Monti: “Dagli Italiani grande maturità”. Ora potranno cercare un lavoretto estivo.

Il Presidente del Consiglio ci tiene molto a sottolineare il ruolo del ministro Fornero: “È la sua riforma”. Come la legge era di Biagi.

Bagnasco insiste sulla necessità di dare a tutti la possibilità di lavorare. Deve aver calcolato l’otto per mille di zero.

Alfano: “La mia preoccupazione è che l’agenda alla fine la faccia il sindacato e non il governo”. E lui non vuole rinunciare alla copertina in pelle umana.

“Cgil? Noi ragioniamo con la nostra testa”, ha affermato Bersani, inaugurando la sezione di Lerna.

Il segretario del Pd: “L’Italia va convinta o arrivano cazzotti”. Ha ancora i lividi dalle ultime politiche.

Dopo aver messo a punto la riforma, Monti si è recato in estremo oriente. Per ribadire il concetto.

“Vedo che la crisi dell’Eurozona è superata. Però non me li ricordavo tutti questi occhi a mandorla”.

Monti tranquillo: “La riforma del lavoro passerà”. E non crescerà più l’erba.

Cosenza, Brambilla fischiata all’inaugurazione di un canile. Ma gli altri presenti non hanno sentito nulla.

Il vescovo di Venezia fa acquisti all’Ikea. Fissare il braccio A con il chiodo B.

Fede: “Mi ha licenziato Confalonieri mentre Silvio era a vedere Milan – Barcellona”. Speriamo che non vada anche per il ritorno.

Creata la plastica che sanguina e si autoripara. Boom di ordinazioni dai paesi islamici.

Muore Sherwood Rowland, colui che lanciò l’allarme sul buco dell’ozono e il surriscaldamento globale, malato da tempo di Parkinson. O semplicemente non voleva ammettere di avere freddo.

Stati Uniti, in un liceo dell’Ohio si è svolta una sparatoria. E alla seconda ora?

Un uomo è stato inseguito e massacrato per un sorpasso ad una Mercedes. Alla fine aveva ragione Massa.

Fallita la Chiesa in Slovenia. Ora si teme l’effetto dominus.

In un reality show cinese si intervistano i condannati a morte poco prima dell’esecuzione. “Progetti per il futuro?”

I futuri criminali si riconoscono già a due anni. Sono quelli che danno la colpa al fratello.

Arriva in Vaticano una delle Bibbie più antiche del mondo. Il popolo ebraico era ancora solo candidato.

Orango si annoia, gli danno l’iPad. Ora lavora tutto il giorno per pagarlo.

Roma, trovata necropoli nel cantiere per il tram. O forse stanno cercando di nascondere un gravissimo incidente sul lavoro.

Assolto dopo 3 anni per il furto di un ovetto Kinder. Ma fino a Pasqua avrà l’obbligo di firma.

A Fiumicino trovata cocaina in una statua di Buddha. Guardia di Finanza insospettita dal fatto che fosse in piedi.

Morricone: “La musica nelle scuole è un disastro”. Maestro, quella è la campanella.

Giochi capitolini

Monti dice no alle Olimpiadi. Teme aumenti incontrollati per i giochi a sei cerchi.

Il presidente del Consiglio non è stato convinto dalla relazione sui costi. Soprattutto la parte dove diceva “Invece, senza fattura…”

Petrucci, Pescante e Alemanno sono molto arrabbiati per la mancata candidatura olimpica. Bravi, è proprio questo lo spirito.

La Chiesa pagherà l’Ici sugli immobili dove si svolge un’attività commerciale. Non avendone altri.

(vedi ad avere un premier che non deve farsi perdonare le mignotte?)

Tessere Pdl, adesioni anomale in varie parti d’Italia. Non hanno chiesto favori in cambio.

In Sardegna denunciata la presenza di esponenti Pd nel Pdl. Dicono di essere tanto diversi dal resto dell’Italia e poi…

A Savona risultano come tesserati del Popolo della libertà alcuni nomadi. Debole la difesa: “Non pensavate mica votassero Lega?”

Alfano: “Il Pdl si è dotato di regole contro i furbi”. Gasparri le rispetta senza problemi.

A Napoli sospetti su numerose tessere. Il rituale di affiliazione non sarebbe stato eseguito correttamente.

Fede: “Dopo il Tg4 scendo in politica”. Finalmente ha deciso di schierarsi.

Sanremo, Celentano ha detto così tante banalità che il padre di Fabio Volo ha chiesto il test del dna.

I giornali cattolici e la conferenza episcopale hanno risposto duramente al suo intervento. Sono abituati a disquisire sul nulla.

Il cantante ha attaccato anche Merkel e Sarkozy. Spero che per tenerci in Europa ci chiedano la sua testa.

Bersani: “Tra Fornero e Belen mia figlia sceglierebbe Fornero”. È appoggiata da Sel?

(e comunque sono due fautrici della flessibilità sul lavoro)

Il processo Eternit si conclude con una condanna. Bisognerà trovare un altro modo per aggirare l’articolo 18.

In Iran potrebbe essere abolita la lapidazione. Hanno appena scoperto il fuoco.

Negli Usa una senatrice repubblicana ha proposto di rendere illegale la masturbazione. L’America ha bisogno di giovani incazzati e pieni di energia.

Putin vuole incentivare le nascite per ripopolare la Russia. E i paesi limitrofi.

Ricercatore italiano all’estero scopre il “mantello dell’invisibilità”. Era sui suoi colleghi rimasti in Italia.

Professore arrestato a scuola per spaccio di droga. Ora verrà interrogato.

Scoperta in provincia di Como la grotta più lunga d’Italia. Sbuca davanti ad una banca svizzera.

Regione Piemonte, primo sì della commissione bilancio all’assegno per le madri che decidono di non abortire: 250 euro per 18 mesi. Poi potranno sempre vendere il bambino.

(per i cattolici la vita è sempre stata un valore. Finalmente hanno quantificato)

Oscurato il portale sul Vajont per una frase che accosta Paniz e Scilipoti alla mafia. Ma è solo un avvertimento.

Esplode la sigaretta elettrica, uomo perde denti e lingua. “Ehi, questo non c’era scritto sul pacchetto!”

Finta dottoressa deruba anziani in un ospizio. Quando c’è gente che ha studiato anni per farlo.

Il movimento eco-nazionalista padano lancia la sua moneta. Ideale per il riciclaggio.

Ciclismo, uomo di 100 anni batte il record dell’ora della sua categoria. Ma all’arrivo c’era comunque tra la folla quella nera signora.

Uomo trovato morto con quaranta euro in bocca. A volte l’amore costa troppo.

Per rilanciare la sua immagine, Calcutta sarà pitturata di azzurro. Sarà il primo cielo a fogna aperta.

La fine è vicina

Il governo vara la fase due. Speriamo non sia anale pure questa.

Per Monti, inizia la fase “Cresci Italia”. Chissà che non serva ad evitare le ingerenze della Chiesa.

Nella conferenza stampa di fine anno il premier è stato così vago che non ho capito nemmeno se ha accettato l’incarico.

Di Pietro: “Abbiamo bisogno di un governo che prima fa le cose e dopo le illustra”. Per poi accusarlo di scarsa concertazione.

Bersani: “Abbiamo avuto un bagno di realtà”. Tanto è da un bel po’ che non mangiamo.

Calderoli: “La prossima conferenza stampa Monti la potrebbe tenere direttamente dal balcone di piazza Venezia”. Quando si è dimesso Berlusconi, i preparativi erano quasi terminati.

Pronte le nuove monete padane. No, non è cioccolato.

È morto Mirko Tremaglia, esponente della Repubblica di Salò, poi di Msi, An, Pdl e Fli. Se solo avesse avuto più tempo…

L’Euro compie dieci anni. Ma è da un po’ che non lo vedo.

Il taglio degli stipendi dei parlamentari è stato rinviato. Per ora resta di moda la cresta.

Ci sarebbe una chiamata della Merkel a Napolitano dietro le dimissioni di Berlusconi. Bersani: “Le ho dato io il numero”.

Parmalat licenzia il figlio di Monti. Non sa mungere bene come il padre.

Oman, i pirati sequestrano una nave italiana, per ottenere un riscatto. Ma non li leggono i giornali?

Negozio rapinato espone le foto dei ladri in vetrina. Li riconosci perché sono gli unici davvero soddisfatti all’uscita.

Povia ha cantato per Yara: è questa la nuova ipotesi degli inquirenti.

L’Antitrust multa la Apple per scorrettezze verso i clienti. È l’applicazione della legge.

Accecato dalla gelosia, picchia la compagna incinta e cerca di buttarla dalla finestra. E poi dicono che il presepe vivente sia noioso.

La nuova Papamobile ridurrà le emissioni inquinanti. È insonorizzata.

Il parroco di Longarone fa stampare un finto certificato di nascita di Gesù, per fornire ai bimbi la prova della sua venuta al mondo. Tra mille anni sarà una reliquia.

Assisi, falso frate molesta i passanti. Parlando agli uccelli.

Bergamo, polemica sul presepe gay: ci sono due san Giuseppe. E aspettate che arrivino i Magi!

Ubriaco tampona il camper dell’alcoltest. Ehi, li scova davvero!

Brescia, trovato cadavere di un Indiano in una valigia. Ha intrapreso l’ultimo viaggio.

Anziana muore di infarto durante la proiezione di “Vacanze di Natale a Cortina”. Sembrava strano che qualcuno fosse rimasto fino alla fine.

(è comunque passata a miglior vita)

Aumenta il canone Rai. E non fa nemmeno Servizio Pubblico.

Minzolini: “Il Tg1 ha sofferto di un allargamento della scelta e del mercato”. Come la sua carta di credito aziendale.

In Brasile è nato un bambino con 2 teste. O con una brutta orchite.

Uomo abusa di un chihuahua e viene condannato a 10 anni di carcere. Ora starà molto più attento quando si infila le ciabatte a forma di cane.

Nasce “Ho appena fatto sesso”, l’applicazione per dirlo a tutti. Io continuerò con le occhiaie.

La figlia di Ruby si chiama Aida Sofia. In onore delle nonne paterne.

Smentito l’arrivo di un nuovo figlio per Barbara Berlusconi. Ancora non esiste ed è già tutto suo nonno.

Voto di cambio

Si sono svolte le elezioni amministrative, trasformate da Berlusconi in un referendum su se stesso. Credo sia stato abrogato.

Il voto ha causato irritazione al premier. E’ allergico alle consultazioni democratiche.

I risultati a Milano sono così deprimenti per il centrodestra che c’è chi dice di aver visto la Moratti dalle parti dell’ufficio anagrafe.

Per il sindaco uscente 80 mila voti in meno rispetto al 2006. Luci a San Siro.

Dimezzate anche le preferenze per Berlusconi: ora le vuole di 8 anni e mezzo.

In conferenza stampa Bondi, La Russa, Verdini, Cicchitto, Gasparri, Quagliariello e Capezzone spiegano l’esito del voto. Senza nemmeno bisogno di parlare.

Quagliariello: “Il premier non ha sbagliato”. Paga l’aver intorno persone che gli danno sempre ragione.

Bersani parla di boomerang per Berlusconi. Si è stancato di riportargli il bastoncino.

La riunione del coordinamento del Pd si è conclusa con un applauso di tutti. Stavolta senza utilizzare la faccia del segretario.

Il centrosinistra parla di “nuovo vento dal nord”. Per rendere i risultati comprensibili anche al pubblico del Tg1.

Vertice Premier – Lega sull’immigrazione: “Come facciamo a fare arrivare un barcone a Milano entro due settimane?”

Lungo faccia a faccia Berlusconi – Bossi: nessuno dei due aveva niente da ridere.

Il senatur: “”La base sta dove sto io”. Ma qualsiasi altezza è molto lontana.

“La Lega farà ricorso a Bologna”, ha dichiarato il suo ambasciatore nella città.

Summit del terzo polo sui ballottaggi. Le loro elezioni iniziano adesso.

Il terzo polo non darà indicazioni di voto a tutti i suoi elettori. Valgono di più sfusi.

Napoli al ballottaggio. Pensate quanta altra carta non verrà riciclata.

A Milano i grillini non daranno indicazioni di voto. Non si occupano di politica.

Senza piombo?

Libia, l’Onu approva la risoluzione numero 1973. La prima crisi petrolifera non si scorda mai.

Convocato a Palazzo Chigi un Consiglio dei Ministri straordinario. In quanto non si parlerà di Giustizia.

Per Bersani, l’intervento in Libia è perfettamente legale. Per questo il governo era tanto titubante.

Casini attacca Gheddafi. Hanno un ex in comune.

La Russa: “I nostri caccia pronti in 15 minuti”. Al sangue.

Frattini: “Bisogna far comprendere a Gheddafi che deve lasciare”. Magari con un esempio.

Per i raid sono già stati spesi centinaia di milioni di dollari. Ma si tratta di un buon investimento.

Gli aerei italiani hanno già raggiunto l’obiettivo stabilito. Far vedere che partecipiamo anche noi.

Un F15 americano si è schiantato al suolo durante la missione. Trovando un nuovo giacimento.

Il regime: “Saranno distribuite nelle prossime ore armi a un milione di persone, uomini e donne, in tutto il Paese”. Sperando che lo confondano col Texas.

All’ambasciata libica a New York è stata tolta la bandiera verde della Libia del regime. Ed è stata aggiunta una stella.

Obama: “Gheddafi potrebbe cercare di temporeggiare”. Il Cunctator del gas.

Alcuni pirati avrebbero sequestrato nel Mediterraneo una petroliera battente bandiera della Libia. Sospetto il Jolly Roger a sei tibie.

Numerosi esponenti libici vorrebbero che l’Italia riconoscesse il Consiglio Transitorio di Bengasi. “Sicuri che dall’altra parte del vetro non ci possano vedere?”

Forze fedeli al rais hanno sequestrato il rimorchiatore Asso22, vinto dall’armatore con un memorabile bluff a poker.

Comandante Gb: “Forze aeree libiche distrutte”. Ma possono sempre dirottare i nostri.

Berlusconi: “Le armi libiche non possono raggiungere l’Italia”. In barba al diritto di recesso.

Frattini: “La nostra intelligence e le forze di polizia fanno un lavoro straordinario”. Soprattutto rispetto ai fondi.

Il Ministro vuole che l’Europa condivida i problemi dovuti all’immigrazione libica: che si prendano un po’ di leghisti straparlanti anche loro.

I rappresentanti del Consiglio nazionale transitorio di Bengasi affermano che il futuro della Libia sarà laico e democratico. Il che invertirebbe il flusso delle migrazioni.

Avvenire suggerisce al Governo “di evitare in futuro abbracci interessati e imbarazzanti con i leader che opprimono i propri popoli”. La Chiesa è sempre stata contraria all’autoerotismo.

Alcuni sostenitori di Gheddafi hanno aggredito Ban Ki-moon al Cairo. Nessuno lo ha aiutato, in assenza di un’apposita risoluzione.

La Camera dei Lordi

Nel suo discorso alla vigilia del voto, Berlusconi si è richiamato allo spirito della Costituzione. Dopo averne nascosto il corpo.

Il premier ai parlamentari: “Non servono personalismi. Lasciate fare a me”.

“Se avremo la fiducia apriremo la porta ai moderati”. Così finalmente potranno uscire.

Nei discorsi di Berlusconi ci sono così tante promesse che non verranno mantenute, da renderli più adatti al Transatlantico.

Nel suo intervento, il premier non ha mai parlato delle condizioni reali del Paese. E’ in prognosi riservata.

Berlusconi invita i finiani a non rompere l’unità dei moderati. Che graziosa metafora!

Il giorno del voto, è partito guadagnandosi la fiducia dei senatori. La base di tutte le truffe agli anziani.

Quando Di Pietro ha preso la parola, il premier ha lasciato l’aula. Voleva che il suo voto rimanesse una sorpresa.

Camera, Berlusconi non va sotto. Finché si trova nei confini del Paese, è lui il maschio dominante.

Ho capito che era riuscito convincere alcuni deputati dell’opposizione a votare per lui quando ho visto che la seduta era presieduta da Iva Zanicchi.

I bookmaker davano però favorita la sfiducia. Non sono abituati al calciomercato a partita in corso.

Maria Grazia Siquilini (Fli): “Andrò in bagno prima della chiamata in aula, mi guarderò allo specchio e deciderò”. Ha deciso che i soldi per le plastica le servivano proprio.

(e poi fare certe porcate davanti allo specchio può essere eccitante)

Scilipoti (Idv): “Scelta dolorosa e traumatica, ma rivoluzionaria”. L’attaccamento alla poltrona e gli interessi personali entrano finalmente in politica.

La Polidori sarebbe stata convinta in cambio della garanzia di favorire il Cepu. Le hanno fatto leggere la riforma Gelmini.

Calearo, eletto col Pd, ha votato per Berlusconi. Rimanendo coerente.

D’Alema: “Si è raggiunto il livello più basso di degrado della storia della Repubblica”. La classica intervista al precedente detentore del record.

Gasparri rivolge il dito medio a Fini. Mostrando tutta la sua virtù.

Alcuni deputati finiani hanno deciso di tornare al Pdl. L’Italia deve essere il vitello grasso.

Subito dopo la fiducia a Berlusconi, impennata in Borsa per il titolo Mediaset. Gli speculatori comunisti farebbero di tutto pur di far credere che in Italia ci sia un conflitto di interessi.

L’esito del voto ha provocato, a causa di scontri nelle strade di Roma, alte colonne di fumo. Seconde solo a quelle degli angeli.

Vespa in studio col plastico di Montecitorio. Mentre un criminologo spiegava l’esito del voto.

In piazza contro i saldi

Il Pd manifesta a Roma per mandare a casa il governo. Vuole fare opposizione ad un nuovo esecutivo.

Lo slogan è “Con l’Italia che vuole cambiare”. Lo stesso del congresso, ma senza “segretario” in fondo.

Effetti speciali per le strade: finta neve ed unità tra i dirigenti del partito.

D’Alema: “Senza il Pd non si vince”. Non c’è vittoria senza sconfitti.

In piazza anche Di Pietro. Per la sua manifestazione giornaliera.

Presente anche Diliberto, in rappresentanza di buona parte del suo corpo.

Attimi di tensione quando alcuni sindaci, vestiti da maghi per protestare contro i tagli, stavano per essere messi al rogo dalla componente popolare.

Franceschini: “Speriamo che il 14 arrivi la primavera in anticipo”. Finocchiaro: “Non è un buon clima”. Fingersi il meteo ormai è l’unico modo per apparire nei Tg.

Durante il discorso di Bersani, una manifestante ha accusato un malore. Si è turata il naso per troppo tempo.

Il segretario: “Se siamo arrivati a questo c’è molto del nostro lavoro”. Quello dell’ultima campagna elettorale.

Ubi B. minor N.

Ruby, minorenne accusata di furto, viene portata in Questura al Fotosegnalamento. Berlusconi la fa liberare, ma si fa preparare un book.

La ragazza che frequentava Berlusconi era dunque accusata di furto. Finalmente il premier non guarda più solo all’aspetto fisico.

Ci si chiede che cosa c’entri la Presidenza del Consiglio con una ladra. A meno che sia diventata un’associazione di categoria.

Berlusconi avrebbe spacciato Ruby come la nipote di Mubarak. Non sapevo che anche lui avesse fatto l’autista di Craxi.

Ruby conosce Fede ad un concorso di bellezza in cui lui era presidente di giuria. La circostanza sarebbe confermata dal fatto che a vincere fu Berlusconi.

Fede: “Non mi risulta di essere indagato per alcun reato”. Almeno secondo il Tg4.

“Con quella ragazza credo di aver scambiato solo un paio di parole”. Una era bunga, l’altra proprio non se la ricorda.

Nella vicenda è implicato anche Lele Mora, il quale afferma: “Non ho nulla da dire”. Ma questo non gli ha mai impedito di parlare.

Ruby venne invitata ad una festa dove c’erano conduttrici televisive, veline, ministre. Quindi tutta gente per cui non era la prima volta.

La ragazza partecipa alla cena dove viene presentata a Berlusconi. Come dessert.

Nella sua intervista a “L’ultima parola”, in quanto minorenne, la voce di Ruby è stata sostituita. Da quella di Bonaiuti.

“Berlusconi si è comportato con me come un padre”. Ralph, per la precisione.

“Il mio vero padre, quando avevo 12 anni, voleva farmi sposare con un uomo di 49”. Ma a lei non piacciono così giovani.

“Berlusconi è come la Caritas”. Nessuno lo frequenterebbe, se potesse farne a meno.

“Basta, andate a casa”, ha dichiarato Bersani ai giornalisti che gli chiedevano una presa di posizione sulla vicenda.

Franceschini: “Dobbiamo chiudere più in fretta possibile la pagina del berlusconismo”. O almeno il suo paginone centrale.

Berlusconi sostiene si tratti solo di spazzatura mediatica, che farà sparire come quella di Napoli: facendo in modo che i media smettano di parlarne.

“In casa mia entrano solo persone perbene”. Poi inizia il trattamento.

“Siccome mi aveva rappresentato un quadro di vita a dir poco tragico, l’ho aiutata”. Mai sentito parlare di Pellizza da Volpedo?.

Nell’inchiesta il Premier non sarebbe indagato. Ma bisogna essere cauti nel dare certe notizie.

Berlusconi potrebbe essere parte lesa, in quanto calunniato. La ragazza ha dichiarato infatti davanti ai pubblici ministeri di non aver mai fatto sesso con lui.

La maggioranza condanna la strumentalizzazione della vicenda da parte della sinistra che ha appena causato l’aggressione a Capezzone.

Qualche giorno fa, infatti, Capezzone è stato colpito da un pugno. E lui che credeva di essere passato dalla parte del più forte.

Il Pdl condanna chi avvelena il clima politico. Se passerà il lodo Alfano, non sarà più possibile.

Gli inquirenti hanno già ascoltato il racconto di Capezzone, ma ora cercano un testimone attendibile.

Un testimone: “L’aggressore era alto circa un metro e settanta, aveva un giornale”. E voleva cambiare portavoce.

Capezzone: “Chi sta vicino a Silvio Berlusconi rischia la criminalizzazione”. Al primo sgarro.

Intanto il senatore Augello guida la rivolta di una cinquantina di senatori contro l’attuale gruppo di potere del Pdl. Strano, di solito Berlusconi dà ascolto solo a lui.