Binetti: “Lascio il Pd”

Binetti: ” Il Pd si è avviato verso il fallimento”. Quindi il suo compito all’interno del partito è finito.

“Io ho chiesto di sapere, ma le risposte ancora non mi sono state date”. E sappiamo che lei senza certezze assolute non crede in niente.

“Mi auguro davvero che Francesco Rutelli e Pierferdinando Casini si mettano insieme”, ha dichiarato infine, flagellandosi subito dopo per punire l’ambiguità della frase.

Annunci

La pillola dei 5 giorni dopo

Arriva la pillola dei «5 giorni dopo». In Europa è già stata approvata dall’Emea, l’ente europeo per il controllo dei farmaci, e quindi si prevede che sarà disponibile in Italia fin dall’estate. 2025.

Gli effetti collaterali segnalati sono principalmente mal di testa, nausea, dolori addominali, scissioni nel Pd.

Binetti vs Bonino

Dopo essere stata candidata dal Pd contro il volere di Paola Binetti, oggi Emma Bonino ha avuto un lieve malore durante una seduta. Se Dio esiste, è vendicativo.

Consolazione

Berlusconi: “La stampa è di sinistra, la televisione è di sinistra, il Presidente della Repubblica è di sinistra, la Consulta è di sinistra, i giudici sono di sinistra. Meno male che mi resta il Pd…”

Intervista ad un alto prelato

“Buongiorno e grazie di avere accettato di ricevermi. Cominciamo col conoscerla meglio. Quale ruolo ricopre?”
“Sono un alto dirigente dell’azienda Chiesa o, come dite voi civili, un cardinale”.
“Passiamo subito ai temi caldi degli ultimi mesi. La Chiesa è stata accusata da più parti di intervenire in ambiti non di sua competenza. Insomma, non è vero che Gesù disse “Date a Cesare quel che è di Cesare e a Dio quel che è di Dio?”
“Guardi, noi siamo profondamente convinti che il potere temporale e quello spirituale debbano restare assolutamente separati. E’ proprio per questo che ci occupiamo solo di quello temporale, senza indebite ingerenze nella sfera dell’anima”.
“Visto la vostra presenza nella politica italiana, perché avete deciso di non recepire più automaticamente le leggi del nostro paese?”
“Perché, nonostante tutto, ogni tanto vengono votate leggi che sono contrarie ai nostri principi. L’aborto, per esempio, o il divieto dei roghi contro le streghe”.
“Bhè, ma non mi sembra che lo Stato italiano vi sia nemico: prenda l’esenzione dall’ICI, per esempio…”
“Se lei fosse informato, saprebbe che ICI significa Imposta Comunale sugli Islamici. O almeno così sarà dopo che comunicheremo al Governo le linee guida della prossima finanziaria.”
“Ma coi soldi risparmiati, non dovreste almeno combattere contro la povertà?”
“Ma noi siamo assolutamente contro la povertà e la combattiamo con tutte le forze! Saremmo così ricchi altrimenti? E poi, creiamo lavoro! In questo periodo di crisi, la nostra azienda non ha licenziato nessuno! Anzi, abbiamo perfino riassunto i Lefebvriani: erano un po’ moderati, ma il papa, nella sua immensa bontà, ha deciso di perdonarli comunque”.
“Sempre riguardo ai vostri “consigli che non si possono rifiutare” al governo, anche sul testamento biologico…”
“Per quanto riguarda il testamento biologico non abbiamo imposto nulla, ci siamo limitati a fornire il testo scientifico che poi l’esecutivo ha utilizzato per scrivere la legge. Quel manuale medico-scientifico non solo sostiene che da uno stato vegetativo permanente ci si può risvegliare, ma anche che dopo 3 giorni dalla morte si può risorgere.”
“Ha citato prima l’aborto, a cui vi opponete, a vostro dire, in quanto difensori della vita. Secondo quale logica, allora, vi opponete alla depenalizzazione dell’omosessualità, che in molti paesi causa addirittura la condanna a morte per gli omosessuali?”
“La logica è chiara e netta: l’embrione è vita, il ricchione no. Devo ricordarmi di farmi riconoscere i diritti su questo slogan, prima che qualche esponente del centro-destra lo usi sui manifesti elettorali. O anche qualcuno del Pd.”
“Mi sembra una posizione alquanto discutibile. E non è certo l’unica assunta dalla Chiesa in generale e dal papa in particolare: per esempio quando quest’ultimo ha dichiarato in Africa che il preservativo non serve contro l’Aids…”
“Test condotti nei nostri laboratori hanno indicato che anche assumendo un preservativo per via orale dopo i pasti il rischio di ammalarsi non diminuisce, mentre sappiamo che l’Aids è spesso contratto da omosessuali o persone che fanno sesso occasionale e/o prematrimoniale. E’ giusto che siano puniti. Inoltre il virus aiuta a risolvere il problema del sovrappopolamento del continente africano rispetto alle risorse”.
“Ma non le sembra che con queste prese di posizione la Chiesa si allontani dalla vita reale, dalla gente?”
“Ma che dice? Abbiamo anche reintrodotto la messa in latino, che vuole di più?”
“Eppure il numero di fedeli alle udienze ed agli incontri del papa è calato di 600 mila unità nel 2008!”
“Abbiamo già pronta la soluzione: durante il prossimo Angelus, il papa sarà accompagnato da Christian de Sica. Poiché però, dobbiamo in qualche modo ricambiare il favore, il prossimo cine-panettone si chiamerà “Natale in Vaticano”. I cultori del genere già pregustano i giochi di parole tra papa e poppe, gli inseguimenti tra de Sica e le guardie Svizzere e la scena principale, in cui Benedetto XVI cerca di invadere la Hunziker, credendola polacca. A Natale al cinema! Ora però la saluto, devo mettermi in coda per avere la social card, come hanno già fatto centinaia di preti e suore”.

Integralismo cristiano

All’accusa del ministro Ronchi, “Non si parla con gli integralisti”, il Cardinale Tettamanzi ha risposto di non avere in programma incontri con Ratzinger, Bagnasco, Ruini, Sacconi, Binetti…

Il codice etico è uguale per tutti

La senatrice teodem Paola Binetti chiarisce – in un’intervista al “Giornale” – che «chiunque si candidi con il Pd deve rispettare la carta dei valori, il codice etico, il programma». E Veronesi? «È una medaglia a due facce. In lui c’è tanto dell’uomo di cura quanto dell’uomo che ha assunto posizioni in netto contrasto con la cultura cattolica»  E se qualcuno lo proponesse come ministro della Salute? «È una posizione che non prendo nemmeno in considerazione».

Io voglio soltanto ricordare alla senatrice Binetti che “Le donne e gli uomini del Partito Democratico considerano il pluralismo una ricchezza e scelgono il confronto democratico come metodo per ricercare sintesi condivise. Riconoscono e promuovono il principio della laicità della politica e delle istituzioni”. O questa parte del codice etico del Pd non l’ha letta???

Published in: on febbraio 23, 2008 at 11:40 am  Comments (2)  
Tags: , , , ,

Stato religioso e chiesa laica

Basta! Non ne posso più! Il cardinale Bagnasco dice che bisogna modificare la legge sull’aborto. Dopo aver detto che i Dico sono sbagliati ( mi fermo qui con gli esempi…). Basta. Lo stato non dovrebbe essere laico? La Chiesa sa bene che se apre bocca mette in crisi decine di parlamentari che, se magari razionalmente la pensano in un modo, sotto la minaccia degli eterni dolori infernali prospettata indirettamente in modo periodico e sistematico dai vertici ecclesiastici, non se la sentono di contravvenire ai dettami di Santa Romana Chiesa. Se dici “I politici cattolici non dovrebbero votare così”, mi sa tanto di consiglio che non si può rifiutare…

E allora? Allora vendetta. Propongo a tutti i politici laici (ehi… c’è nessuno???) di iniziare a fare pressioni sul papa per il matrimonio dei preti, per l’ammissione delle donne al papato, per l’abolizione di peccati come l’autoerotismo, il suicidio, il divorzio (ce ne sono di cattolici, anche in parlamento, sposati più volte… Ne approfitto per fare gli auguri, seppure in ritardo, a Pierferdi e Azzurra…), l’utilizzo degli anticoncezionali (meglio un preservativo o l’aids, cardinale? O un figlio non voluto e magari senza la possibilità di mantenerlo?), l’eutanasia. Così capiscono come ci si sente quanto qualcuno si intromette in cose che non lo riguardano. Lo stato è e deve rimanere laico.

“Ma la difesa della vita è nostro compito!” Ok, ma l’embrione non è vita, così ha stabilito lo stato. Pensate a difender le vite di tutte quelle persone che soffrono. Ce n’è abbastanza, direi.

Published in: on gennaio 4, 2008 at 5:18 pm  Comments (3)  
Tags: , , , , , ,

Aborto

Giuliano Ferrara propone una moratoria sull’aborto. Strano, proprio lui è la testomonianza vivente che ogni tanto un aborto sarebbe meglio…

Published in: on gennaio 3, 2008 at 1:43 pm  Lascia un commento  
Tags: , , , ,