Memoria corta

Giorno della Memoria, Berlusconi arriva in Stazione Centrale. In perfetto orario.

“Mussolini per tanti versi aveva fatto bene”. Quindi De Gasperi scende al terzo posto.

Secondo l’ex premier, il dittatore aveva operato bene sotto molti aspetti. Tanto da fare sparire ogni opposizione.

(del resto l’antifascismo in qualche modo è merito suo)

Berlusconi: “L’Italia non ha le stesse responsabilità della Germania”. La direzione della banderuola è colpa del vento.

L’Italia dunque non sarebbe eccessivamente condannabile. È incapace di intendere e di votare.

Berlusconi ha elogiato Mussolini, criticato le leggi razziali e si è dichiarato amico di Israele. Quindi se non ho capito male per lui il problema è che ha sbagliato razza.

“La mia vita è cambiata dopo aver visitato Auschwitz”. Quella vacanza in Polonia fu strepitosa.

Secondo molti, l’elogio del dittatore servirebbe ad attirare i voti dell’estrema destra. Stai tranquillo, le piaci per quello che sei.

Berlusconi è dunque riuscito ad elogiare Mussolini nel Giorno della Memoria. Non oso pensare a cosa potrà dire al prossimo Family day.

Usa verso il divieto di vendere armi alle persone instabili o pericolose. Tipo i vicini normali, un po’ riservati, ma che salutano sempre.

“Quelle sulla limitazione delle armi saranno riforme difficili”, ha dichiarato Obama, con un puntino rosso sulla fronte.

Vicenda Montepaschi, Monti: “Il Pd c’entra”. Viene subito in mente quando si parla di una gestione disastrosa.

La Banca tranquillizza tutti con un post su Facebook: “L’Adsl non ce l’hanno ancora tagliata”.

Berlusconi: “Se la sinistra non è in grado di gestire una banca, non può certo gestire il Paese”. Mentre lui sarebbe capace di rapinarli entrambi.

Donna uccide il compagno soffocandolo col seno nella roulotte. È la versione per adulti di Cluedo.

È in scadenza il brevetto del Viagra, dieci aziende pronte a contendersi il principio attivo. A sorpresa potrebbe spuntarla Mediaset.

Siria, due esplosioni all’università di Aleppo nel primo giorno di esami. Nessuno ha preso sul serio la telefonata che le preannunciava.

L’Australia trova maxi giacimenti di petrolio. Se solo avessimo scavato di più…

L’Italia guadagna quattro posti nella classifica sulla libertà di stampa. Ma non possiamo dirvi in che posizione si trova.

Lieve malore per Berlusconi dopo un discorso. Ma si capiva già mentre parlava che non stava bene.

(quest’anno devono aver tagliato il budget per l’attentatore)

Lieve malore di Berlusconi dopo un lungo discorso. Vale come smentita.

Usa, Wal-Mart assumerà veterani di guerra. Credo che il prossimo Rambo sarà noiosissimo.

La fine è vicina

Il governo vara la fase due. Speriamo non sia anale pure questa.

Per Monti, inizia la fase “Cresci Italia”. Chissà che non serva ad evitare le ingerenze della Chiesa.

Nella conferenza stampa di fine anno il premier è stato così vago che non ho capito nemmeno se ha accettato l’incarico.

Di Pietro: “Abbiamo bisogno di un governo che prima fa le cose e dopo le illustra”. Per poi accusarlo di scarsa concertazione.

Bersani: “Abbiamo avuto un bagno di realtà”. Tanto è da un bel po’ che non mangiamo.

Calderoli: “La prossima conferenza stampa Monti la potrebbe tenere direttamente dal balcone di piazza Venezia”. Quando si è dimesso Berlusconi, i preparativi erano quasi terminati.

Pronte le nuove monete padane. No, non è cioccolato.

È morto Mirko Tremaglia, esponente della Repubblica di Salò, poi di Msi, An, Pdl e Fli. Se solo avesse avuto più tempo…

L’Euro compie dieci anni. Ma è da un po’ che non lo vedo.

Il taglio degli stipendi dei parlamentari è stato rinviato. Per ora resta di moda la cresta.

Ci sarebbe una chiamata della Merkel a Napolitano dietro le dimissioni di Berlusconi. Bersani: “Le ho dato io il numero”.

Parmalat licenzia il figlio di Monti. Non sa mungere bene come il padre.

Oman, i pirati sequestrano una nave italiana, per ottenere un riscatto. Ma non li leggono i giornali?

Negozio rapinato espone le foto dei ladri in vetrina. Li riconosci perché sono gli unici davvero soddisfatti all’uscita.

Povia ha cantato per Yara: è questa la nuova ipotesi degli inquirenti.

L’Antitrust multa la Apple per scorrettezze verso i clienti. È l’applicazione della legge.

Accecato dalla gelosia, picchia la compagna incinta e cerca di buttarla dalla finestra. E poi dicono che il presepe vivente sia noioso.

La nuova Papamobile ridurrà le emissioni inquinanti. È insonorizzata.

Il parroco di Longarone fa stampare un finto certificato di nascita di Gesù, per fornire ai bimbi la prova della sua venuta al mondo. Tra mille anni sarà una reliquia.

Assisi, falso frate molesta i passanti. Parlando agli uccelli.

Bergamo, polemica sul presepe gay: ci sono due san Giuseppe. E aspettate che arrivino i Magi!

Ubriaco tampona il camper dell’alcoltest. Ehi, li scova davvero!

Brescia, trovato cadavere di un Indiano in una valigia. Ha intrapreso l’ultimo viaggio.

Anziana muore di infarto durante la proiezione di “Vacanze di Natale a Cortina”. Sembrava strano che qualcuno fosse rimasto fino alla fine.

(è comunque passata a miglior vita)

Aumenta il canone Rai. E non fa nemmeno Servizio Pubblico.

Minzolini: “Il Tg1 ha sofferto di un allargamento della scelta e del mercato”. Come la sua carta di credito aziendale.

In Brasile è nato un bambino con 2 teste. O con una brutta orchite.

Uomo abusa di un chihuahua e viene condannato a 10 anni di carcere. Ora starà molto più attento quando si infila le ciabatte a forma di cane.

Nasce “Ho appena fatto sesso”, l’applicazione per dirlo a tutti. Io continuerò con le occhiaie.

La figlia di Ruby si chiama Aida Sofia. In onore delle nonne paterne.

Smentito l’arrivo di un nuovo figlio per Barbara Berlusconi. Ancora non esiste ed è già tutto suo nonno.

Silenzio

Benedetto XVI ha dichiarato che quest’estate rimarrà nel Lazio, non andando in montagna. Per godersi un po’ di silenzio, studierà le prese di posizione di Pio XII sul fascismo.

Giornata della memoria

Napolitano: “Questa pagina di storia é ancora piena di insegnamenti”. Tipo che non bisogna firmare leggi dettate da odio razziale o principi dittatoriali?

Napolitano ha anche ricordato la “lotta per la libertà e il pieno riconoscimento dei diritti dei popoli”. Parole di apprezzamento da parte della Lega.

Papa Benedetto XVI dapprima si è racchiuso in un profondo silenzio. Citando Pio XII.

Successivamente il Papa ha parlato di «orribile crimine», di «megalomania disumana». Poi, terminato di provare il discorso contro il Gay Pride…

Il Papa ha pronunciato il suo discorso in tedesco, provocando malori ad alcuni sopravvissuti.

Purista

Dopo la presentazione a luglio, da qualche giorno le cosiddette ronde nere sono scese in strada a Roma, con divise color ocra, aquila romana, scritta SPQR e braccio destro alzato e teso con le tre dita aperte. Subito il sindaco Alemanno ha preso le distanze: “E’ una pagliacciata. Il saluto romano non si fa mica così!”

Nostalgia canaglia…

Una delle novità del decreto sicurezza riguarda i Centri di identificazione ed espulsione per gli extracomunitari. Il premier li aveva definiti simili a campi di concentramento, ora il governo ha aumentato la detenzione massima da due a sei mesi. Evidentemente per alcuni esponenti della maggioranza quello di Berlusconi era un complimento.

Ronde nere

Presentate a Milano le cosiddette “Ronde nere”, sponsorizzate dall’Msi. L’ispiratore, Gaetano Saya, rinviato a giudizio nel 2004 per aver diffuso “idee fondate sulla superiorità e l’odio razziale”, ha dichiarato: “Abbiamo superato ampiamente le due mila adesioni, soprattutto in Piemonte, Puglia, Calabria e Sicilia, ma, se la sicurezza nazionale lo richiede, siamo pronti a marciare su Roma”.
“Siamo apolitici”, hanno comunque dichiarato alcuni presenti, mentre con un braccio teso tentavano probabilmente di ripararsi dalle luci…

ronde nere
saluto romano
saluto romano 2

Vandalismo o antifascismo?

Qualcuno ha amputato le braccia del “Cristo degli abissi”, statua adagiata nel 2001 sui fondali dell’isola del Giglio da Fini ed Alemanno. Faceva il saluto romano.

Published in: on aprile 18, 2009 at 12:03 PM  Comments (1)  
Tags: , , , , , ,

Nostalgia canaglia

Il Presidente Napolitano ha affermato che sulle leggi razziali esiste il dovere della memoria. Alcuni esponenti della destra italiana si sono mostrati sorprendentemente d’accordo, andando anche oltre: “Non solo ce le ricordiamo, vorremmo anche riprstinarle!”

Published in: on dicembre 6, 2008 at 2:59 PM  Lascia un commento  
Tags: , , , ,

Coerenza

Dopo le sue dichiarazioni di qualche mese fa (“gli extracomunitari fanno solo danni, ho in casa un busto di Mussolini”), non mi stupisce il fatto che Aquilani si sia scatenato proprio contro il Montenegro, segnando 2 goal. E se esistesse il Monteebreo…

Published in: on ottobre 15, 2008 at 11:09 PM  Comments (6)  
Tags: , , , , , , , ,