Cassano

Cassano: «Senza Carolina a quest’ora ero in galera». Senza condizionale.

L’armata Brancherleone

Brancher nominato ministro per l’attuazione del federalismo. L’ennesima poltrona romana sorta in nome del decentramento.

Di Pietro: “Il messaggio è che conviene fare il delinquente, perché magari si diventa anche ministro”. E con Berlusconi non è nemmeno il modo più ripugnante per diventarlo.

Il neoministro Brancher, dopo aver giurato sulla Costituzione, ha avanzato il legittimo impedimento. Come ormai previsto dal protocollo.

Polemica l’opposizione: “”Brancher è il ministro per l’attuazione del legittimo impedimento”. La maggioranza sta già cercando la talpa.

Bersani chiede “a che cosa serva un ministro per il federalismo, quando se ne occupano Fitto, Bossi e Calderoli”. Dandosi già la risposta.

Berlusconi: “”Polemiche assurde, Brancher è stato fondamentale per i miei rapporti con Umberto Bossi e la Lega”. Facendo da traduttore.

Contro l’utilizzo del legittimo impedimento da parte del neo ministro, si è pronunciato il Quirinale, con una breve nota: “Tana per Brancher”.

Anche molti sostenitori leghisti sono contro Brancher. Non riuscendo però a renderlo simpatico.

Travolto dalle polemiche, Brancher rinuncia al legittimo impedimento. Tanto il ministero è ancora in garanzia.

“Chi non conosce il mio lavoro si informi, prima di parlare”, ha affermato il neoministro, precisando di non voler rilasciare dichiarazioni.

“Non ce n’è nessun motivo per dimettermi”. Ma ora neppure per non farlo.

“Sto preparando una lettera di precisazione da mandare al Quirinale in cui spiego i motivi della richiesta di legittimo impedimento”. Una confessione di colpevolezza.

“L’Italia perde i Mondiali e se la prende con me”. Falso, eravamo pronti a figuracce internazionali in questo periodo, con la Nazionale in Sudafrica e Berlusconi al G8.

Italiani

Bersani alla manifestazione del Pd: “Ho in mente un’altra Italia”. Si sa, siamo tutti ct.

Naturalizzazioni

Dopo i due autogoal di Kaladze, che hanno permesso all’Italia di battere la Georgia, Marcello Lippi ha deciso di rinunciare alla naturalizzazione di Amauri e di puntare sul georgiano.

Campioni del mondo!

La Padania è per la seconda volta consecutiva campione del mondo delle nazioni non riconosciute. Battuta in finale Topolinia per 2 a 0.

Published in: on luglio 4, 2009 at 11:46 am  Comments (4)  
Tags: , , , , , , , , , ,

Scambio

Dopo aver vinto l’oro ai mondiali di sci nella discesa libera, l’Americana Lindsey Vonn si è ferita ad una mano mentre tentava di stappare lo champagne utilizzando uno sci. Solo allora si è resa conto di aver vinto la gara sciando su un cavatappi.

Published in: on febbraio 18, 2009 at 8:00 PM  Lascia un commento  
Tags: , , , , , , , , , ,

Coerenza

Dopo le sue dichiarazioni di qualche mese fa (“gli extracomunitari fanno solo danni, ho in casa un busto di Mussolini”), non mi stupisce il fatto che Aquilani si sia scatenato proprio contro il Montenegro, segnando 2 goal. E se esistesse il Monteebreo…

Published in: on ottobre 15, 2008 at 11:09 PM  Comments (6)  
Tags: , , , , , , , ,