Dei pride

L’11 febbraio Benedetto XVI ha annunciato le sue dimissioni. Rovinando San Valentino a Padre Georg.

Per chi non lo sapesse, Padre Georg è il segretario privato di Ratzinger, il George Clooney del Vaticano. È apparso sulla copertina del numero del 16 gennaio di Vanity Fair, con il titolo. “Essere bello non è peccato”. Volevo acquistarlo, ma poi ho temuto ci fosse anche il paginone centrale.

Le dimissioni del Papa saranno valide 17 giorni dopo l’annuncio. È giusto il tempo necessario per svestirlo.

(Solo per i gioielli vanno via almeno tre – quattro giorni)

(e comunque non voleva essere l’unico a togliersi un buffo costume proprio durante il Carnevale)

Ratzinger dunque non sarà più Papa da marzo. Proprio quando si inizia  a sentire la primavera. Non può essere un caso.

Non so se avete visto la foto, ma la sera dell’annuncio un fulmine sceso dal cielo ha colpito San Pietro. Anch’io quando festeggio a volte esagero.

Il Papa ha dunque annunciato le sue dimissioni e lo ha fatto in latino. Mi aspetterei che fosse sostituito da un triumvirato. Ha parlato in latino anche perché in italiano non esiste una frase per spiegare che si lascia un posto di potere di propria spontanea volontà. A qualcuno comunque dispiacerà l’addio di Ratzinger: è l’unico che dava lavoro a traduttori che avevano fatto il classico.

Ci si interroga sulle reali motivazioni del gesto, talmente inaspettato che perfino Padre Lombardi ha dichiarato: “La decisione ha colto tutti di sorpresa”. Ci è toccato bere spumante caldo. Il cardinal Sodano ha parlato di fulmine a ciel sereno. Il rischio è che ora che i fedeli più influenzabili adorino quello.

Qualcuno ha parlato di malattia. Altri dicono che Ratzinger abbia preferito farsi da parte prima che Corona facesse uscire certe foto compromettenti. Fonti vicino al Papa, invece, sostengono che ha sempre desiderato avere un po’ di tempo per leggere finalmente la Bibbia. Andreotti dal canto suo ha parlato di crisi di mezza età.

In realtà la vera motivazione l’ha svelata lui stesso: non ha più le forze per fare il Papa. Per esempio, lo sapete quanto pesano quei grossi cappelli? La stanchezza e l’eccessiva anzianità di Benedetto XVI sono testimoniate dal fatto che aveva già preso la decisione alcuni mesi fa, ma poi se ne era completamente dimenticato. Pare infatti che il Papa avesse deciso di abbandonare durante il viaggio a Cuba del marzo 2012, lasciando il sangue di Cristo per un rum invecchiato 7 anni.

Il Papa comunque è davvero stanco e ha preferito lasciare, anche se per un po’ aveva pensato all’Angelus in video conferenza. Si sente debole, vecchio ed inizia a perdere colpi: le prediche ormai è più adatto ad ascoltarle.

In ogni caso la Chiesa va avanti e si pensa già al nuovo Papa, anche se tecnicamente il proverbio prevedrebbe un decesso. L’elezione avverrà comunque entro Pasqua. Anche perché c’è gente che alla pedicure del giovedì santo non vuole proprio rinunciare. Abbiamo visto che, in ambito politico, per ottenere la vittoria, Monti e Berlusconi hanno adottato un cane. Per analogia, Bertone starebbe pensando ad Anubi.

Certo che Berlusconi farebbe proprio di tutto per vincere le elezioni: non solo per conquistare i voti degli animalisti ha adottato un cane, ma durante il comizio di Prato, dove è numerosissima la comunità cinese, sarebbe disposto a mangiarlo.

Tornando al Vaticano, si dice che si stia pensando ad un Papa nero. Il che permetterebbe di adeguarsi alla gestione finanziaria. Sappiamo infatti che la gestione delle Banche nella Santa Sede non è molto trasparente. Anche perché per improvvise apparizioni o sparizioni di soldi si giocano sempre la carta del miracolo. Ci sono dunque buone possibilità di un prossimo Pontefice di colore. O almeno, dopo un capo fallimentare negli Stati Uniti hanno fatto così.

Due giorni dopo l’annuncio delle dimissioni, durante la sua penultima udienza generale, Ratzinger si è schierato contro aborto, eutanasia e manipolazioni genetiche. Possiamo quindi escludere la crisi di coscienza. La sua ultima celebrazione liturgica è stata la messa delle Ceneri. Dal primo marzo solo Bacco, tabacco e Veneri. Le parole di Benedetto XVI in questa occasione sono sembrate un vero e proprio testamento spirituale. Ma i suoi veri valori sono senz’altro nell’altro. Il Papa ha chiesto un particolare ricordo nella preghiera. Ma sono anni che tutti pensano a lui al momento del “Liberaci dal male”.

Per la cronaca, l’ultimo Papa si era dimesso all’inizio del 1400. Speriamo che anche questa volta si vada verso la fine del Medio Evo.

Aria condizionata

Marte, il 6 agosto gli Stati Uniti hanno fatto la storia. Al Giappone era andata molto peggio.

La sonda Curiosity è arrivata su Marte. Presto in partenza verso Plutone la sonda Sfizio.

Per la Nasa l’ammaraggio della sonda rappresenta motivo di gioia e orgoglio. Da noi sarebbe stato soltanto la fine del contratto a progetto.

Appena giunta su Marte, Curiosity ha iniziato ad inviare foto del pianeta. Almeno ci risparmiamo le diapositive quando torna.

Ilva, blitz del Noe a Taranto. Cercherà di salvare almeno una coppia di cittadini.

Entrando nella Prefettura di Taranto, i ministri Clini e Passera non hanno rilasciato dichiarazioni. È difficile parlare trattenendo il fiato.

In Piazza Maria Immacolata, un minuto di silenzio per vittime dell’Ilva e i morti provocati dall’inquinamento. Poi la gente ha ripreso a tossire.

Pussy Riot condannate a due anni di reclusione. Il popolo russo è pronto per una svolta gospel.

Secondo il tribunale, le Pussy Riot avrebbero agito per odio religioso. La Costituzione sancisce che Putin non è un semplice uomo.

Fumo si alza dalle vicinanze di San Pietro. Il cattolicesimo in poche parole.

L’incendio divampato a Roma rende più chiare le recenti dichiarazioni di Berlusconi sul ritorno alla lira.

Formigoni: “Il Papa prega per me tutti i giorni”. È una clausola dell’8 per mille di Daccò.

Armani ha disegnato i paramenti indossati dal vescovo di Mazara del Vallo. Un po’ debole come risposta a Prada.

Novene e messe nel padovano per invocare pioggia. Fossi una vergine mi rinchiuderei in casa.

Dopo le parole antiaborto del premier turco, agenzia locale offre pacchetto viaggio in Bosnia con aborto incluso. Se fossi una ragazza italiana mi segnerei l’indirizzo.

Monti: “La fine del tunnel si avvicina”. Presto sarà nel caveau della vostra banca.

Secondo il premier, con Berlusconi lo spread sarebbe arrivato a 1200. Ma in perfetto orario.

Monti ha poi telefonato al Cavaliere per chiarire le sue dichiarazioni: “Ma è l’ultima volta che ti spiego lo spread”.

“Sarà un autunno caldo”, ha dichiarato Elsa Fornero a chi le chiedeva perché questa estate 6 Italiani su 10 non sono andati in vacanza.

(sarà davvero un settembre difficile. La gente si accorgerà che le imprese non erano chiuse per ferie)

Ministro Barca: “La gente deve vedere le gru nei cantieri”. Ma dubito che ciò distragga dall’andare a ritirare la pensione.

Il re spagnolo Juan Carlos inciampa ripreso dalle telecamere. Ha trovato un modo originale per chiedere rigore alla popolazione.

Grecia, cinque neonazisti uccidono un iracheno. Ora i Tedeschi con le condizioni per i prestiti stanno esagerando.

Il paese ellenico chiede più tempo all’Europa per le riforme. Esponendo il paradosso della Merkel e la tartaruga.

Grillo si scaglia contro le Olimpiadi. Quindi mi aspetto di vederlo alle prossime.

Organizzata crociera coi redattori de Il Giornale e Silvio Berlusconi. A bordo i marinai saranno di gran lunga i più credibili.

(Crociera con Berlusconi. Vi immaginate quante battute sulle poppe?)

Lele Mora potrebbe essere affidato alla comunità di Don Mazzi: “Ehi, sei carino, hai mai pensato di fare il Cardinale?”

Valentino Rossi torna in Yamaha. Farà i rallenty di Lorenzo.

Roma, il comune da l’ok alla bretella. Tra i collaboratori di Alemanno deve esserci anche un gangster anni 30.

Esce il libro dell’ex-dirigente della Mobile sull’irruzione alla Diaz. L’indice è fratturato.

Paese sul Po inventa la Fiera mondiale della zanzara. Ha il merito di riuscire a fare maneggiare libri e quotidiani perfino ai leghisti

Morto il proprietario dell’amaro Unicum. La vendetta del caffè.

Baudo: “Il Pd mi voleva governatore della Sicilia, ma ho detto no”. È la seconda volta che salva un suicida.

Usa, una ragazza lo respinge, lui le fa pipì sulla gamba: “Vediamo se adesso mi caga”.

Costa Rica, vice ministra destituita a causa di un video hot. Avrebbe potuto causare rime sconvenienti.

Secondo un deputato inglese, il sesso con una donna che dorme non è uno stupro. È un matrimonio.

La benzina arriva a 2 euro. Per comprarne un litro oggi ho dovuto liquidare due Srl.

Spending review

SANITA’
La sanità viene duramente colpita dai tagli della cosiddetta spending review. Gli ospedali perderanno migliaia di posti letto, che saranno messi a disposizione di medical fictions, telenovelas e serie tv. Per esempio, c’è un cugino di secondo grado di Ridge Forrester in coma dal 1992 e da qualche parte bisogna pur metterlo. Parlando invece della realtà quotidiana, con meno pazienti da assistere la bella e timida infermiera potrà occuparsi di scoprire cosa strugge il tenebroso dottore.

I posti letto scenderanno da 4 ogni 1000 abitanti a 4 ogni 1000 malati. Il 40% del taglio riguarderà gli ospedali pubblici. E finché si tratta di salvare delle vite umane siamo tutti d’accordo. La logica è quella di favorire il day hospital e l’assistenza domiciliare. Deve essere per questo che in ospedale cucinano così male.

Il governo garantisce che il servizio per i cittadini non verrà modificato. Infatti in alcune parti d’Italia non trovavano posto già prima. C’è chi si spinge ad ipotizzare che i posti letto verranno sì diminuiti, ma solo per aumentare la capienza delle strutture: verranno istituiti posti in piedi, con balaustre, pali e manopole a cui appendersi.

La Sanità italiana dovrà diminuire le spese per medicinali e dispositivi medici. Ormai è spacciata, sarebbe solo accanimento terapeutico. Lo Stato potrà rinegoziare i contratti di fornitura vigenti, in caso di prezzi troppo alti. E poi il Presidente del Consiglio non sa che farsene di tutto quel Viagra consegnato ogni settimana. Palazzo Chigi farà la sua parte, restituendo numerosi camici da infermiera, che aveva inspiegabilmente in dotazione. E per le strutture private ci sono anche abiti da suora per monache con la quarta, se può interessare. Le farmacie, infine, dovranno applicare allo Stato uno sconto ancora maggiore e dargli doppi bollini in caso di raccolte punti.

AFFITTI
Lo Stato Italiano possiede moltissimi immobili, ma ne affitta comunque tanti da terzi. Prendete Thiago Motta, per esempio. Il costo annuo per locazioni è superiore al miliardo di Euro. Deve essere per quello che subaffittiamo le stanze dei bottoni all’Europa.

Dal primo gennaio 2012 i canoni pagati a terzi diminuiranno del 15%. I locatori potranno recedere, tenendo conto che la pubblica amministrazione sa chi sono, dove abitano e ultimamente è piuttosto incazzosa. Lo Stato, insomma, non rispetterà i contratti in essere. È ormai routine, da quello famoso firmato a Porta a Porta.

TAGLI AI MINISTERI
La Spending Review prevede anche risparmi imposti ai Ministeri. Uno tra i più colpiti è il Ministero della Difesa, che subirà forti tagli. Tanto non abbiamo più nulla di prezioso da proteggere. Anche i costi delle intercettazioni telefoniche dovranno diminuire di almeno 20 milioni. Basterà insegnare a Berlusconi ad usare Skype. Il Ministero dell’Economia, sarà quello che dovrà economizzare di più. Terrore tra i dipendenti del Ministero del Lavoro.

PROVINCE
Al via il processo di soppressione – accorpamento delle province. Secondo molti, esse rappresentano enti territoriali che non hanno senso. Almeno da quando hanno cambiato le targhe. In realtà io credo che un ruolo ce l’abbiano: evitare che tanti incompetenti raccomandati facciano danni a livello regionale o nazionale.

I criteri per la sopravvivenza saranno quantitativi, legati a chilometri quadrati di superficie e numero di abitanti, il che servirà a rendere impossibili fino a cose fatte le proteste leghiste.

Molte province, per sopravvivere, potrebbero essere costrette ad accorparsi, creando enti territoriali più ampi. Un po’ tipo le regioni. Pisa e Livorno, per citare solo un caso, potrebbero unirsi. Dando un messaggio di speranza a Israele e Palestina. Oltre ai costi, anche le funzioni delle province diminuirebbero: per esempio, la loro abolizione perderebbe il ruolo di promessa elettorale.

Nelle zone delle dieci principali città d’Italia saranno istituite le città metropolitane: aree buie e spesso maleodoranti, dove devi stare attento al portafogli e c’è sempre più gente povera che chiede l’elemosina.

ALTRE NOVITA’
Introdotti del 2012-2013 la pagella ed il registro scolastico elettronico. Per fare sega, invece, ci si rivolge al web già da anni.

Tutti i rapporti tra alunni e genitori saranno online. Bonifici compresi.

Dal primo ottobre il valore dei buoni pasto non potrà superare i 7 Euro. “Io prendo un coperto, grazie”.

Saltata all’ultimo la norma sulla chiusura degli uffici pubblici nella settimana di Ferragosto ed in quella tra Natale e Capodanno. Si stava già parlando di super ponte.

18 tecnico

Lavoro, si accende il dibattito sul modello per il nuovo articolo 18. Basta che sia molto magro.

Monti: “Nessuno oggi ha potere di veto”. Di taxi si parlerà un altro giorno.

Per la norma si propone il modello tedesco. Anche se le nostre aziende si stanno già spostando all’estero.

Il nuovo articolo 18 prevede il reintegro solo per i licenziamenti discriminatori. Discriminando gli altri.

Nella lettera di licenziamento dovrà essere indicata la motivazione. Ad esempio “Perché sì”.

Previsto un rito procedurale abbreviato per le controversie in materia di licenziamenti. Il procedimento in tronco.

Ulteriore modifica alla norma: il ricorso contro un licenziamento senza giusta causa varrà come giusta causa.

Monti: “Dagli Italiani grande maturità”. Ora potranno cercare un lavoretto estivo.

Il Presidente del Consiglio ci tiene molto a sottolineare il ruolo del ministro Fornero: “È la sua riforma”. Come la legge era di Biagi.

Bagnasco insiste sulla necessità di dare a tutti la possibilità di lavorare. Deve aver calcolato l’otto per mille di zero.

Alfano: “La mia preoccupazione è che l’agenda alla fine la faccia il sindacato e non il governo”. E lui non vuole rinunciare alla copertina in pelle umana.

“Cgil? Noi ragioniamo con la nostra testa”, ha affermato Bersani, inaugurando la sezione di Lerna.

Il segretario del Pd: “L’Italia va convinta o arrivano cazzotti”. Ha ancora i lividi dalle ultime politiche.

Dopo aver messo a punto la riforma, Monti si è recato in estremo oriente. Per ribadire il concetto.

“Vedo che la crisi dell’Eurozona è superata. Però non me li ricordavo tutti questi occhi a mandorla”.

Monti tranquillo: “La riforma del lavoro passerà”. E non crescerà più l’erba.

Cosenza, Brambilla fischiata all’inaugurazione di un canile. Ma gli altri presenti non hanno sentito nulla.

Il vescovo di Venezia fa acquisti all’Ikea. Fissare il braccio A con il chiodo B.

Fede: “Mi ha licenziato Confalonieri mentre Silvio era a vedere Milan – Barcellona”. Speriamo che non vada anche per il ritorno.

Creata la plastica che sanguina e si autoripara. Boom di ordinazioni dai paesi islamici.

Muore Sherwood Rowland, colui che lanciò l’allarme sul buco dell’ozono e il surriscaldamento globale, malato da tempo di Parkinson. O semplicemente non voleva ammettere di avere freddo.

Stati Uniti, in un liceo dell’Ohio si è svolta una sparatoria. E alla seconda ora?

Un uomo è stato inseguito e massacrato per un sorpasso ad una Mercedes. Alla fine aveva ragione Massa.

Fallita la Chiesa in Slovenia. Ora si teme l’effetto dominus.

In un reality show cinese si intervistano i condannati a morte poco prima dell’esecuzione. “Progetti per il futuro?”

I futuri criminali si riconoscono già a due anni. Sono quelli che danno la colpa al fratello.

Arriva in Vaticano una delle Bibbie più antiche del mondo. Il popolo ebraico era ancora solo candidato.

Orango si annoia, gli danno l’iPad. Ora lavora tutto il giorno per pagarlo.

Roma, trovata necropoli nel cantiere per il tram. O forse stanno cercando di nascondere un gravissimo incidente sul lavoro.

Assolto dopo 3 anni per il furto di un ovetto Kinder. Ma fino a Pasqua avrà l’obbligo di firma.

A Fiumicino trovata cocaina in una statua di Buddha. Guardia di Finanza insospettita dal fatto che fosse in piedi.

Morricone: “La musica nelle scuole è un disastro”. Maestro, quella è la campanella.

Giochi capitolini

Monti dice no alle Olimpiadi. Teme aumenti incontrollati per i giochi a sei cerchi.

Il presidente del Consiglio non è stato convinto dalla relazione sui costi. Soprattutto la parte dove diceva “Invece, senza fattura…”

Petrucci, Pescante e Alemanno sono molto arrabbiati per la mancata candidatura olimpica. Bravi, è proprio questo lo spirito.

La Chiesa pagherà l’Ici sugli immobili dove si svolge un’attività commerciale. Non avendone altri.

(vedi ad avere un premier che non deve farsi perdonare le mignotte?)

Tessere Pdl, adesioni anomale in varie parti d’Italia. Non hanno chiesto favori in cambio.

In Sardegna denunciata la presenza di esponenti Pd nel Pdl. Dicono di essere tanto diversi dal resto dell’Italia e poi…

A Savona risultano come tesserati del Popolo della libertà alcuni nomadi. Debole la difesa: “Non pensavate mica votassero Lega?”

Alfano: “Il Pdl si è dotato di regole contro i furbi”. Gasparri le rispetta senza problemi.

A Napoli sospetti su numerose tessere. Il rituale di affiliazione non sarebbe stato eseguito correttamente.

Fede: “Dopo il Tg4 scendo in politica”. Finalmente ha deciso di schierarsi.

Sanremo, Celentano ha detto così tante banalità che il padre di Fabio Volo ha chiesto il test del dna.

I giornali cattolici e la conferenza episcopale hanno risposto duramente al suo intervento. Sono abituati a disquisire sul nulla.

Il cantante ha attaccato anche Merkel e Sarkozy. Spero che per tenerci in Europa ci chiedano la sua testa.

Bersani: “Tra Fornero e Belen mia figlia sceglierebbe Fornero”. È appoggiata da Sel?

(e comunque sono due fautrici della flessibilità sul lavoro)

Il processo Eternit si conclude con una condanna. Bisognerà trovare un altro modo per aggirare l’articolo 18.

In Iran potrebbe essere abolita la lapidazione. Hanno appena scoperto il fuoco.

Negli Usa una senatrice repubblicana ha proposto di rendere illegale la masturbazione. L’America ha bisogno di giovani incazzati e pieni di energia.

Putin vuole incentivare le nascite per ripopolare la Russia. E i paesi limitrofi.

Ricercatore italiano all’estero scopre il “mantello dell’invisibilità”. Era sui suoi colleghi rimasti in Italia.

Professore arrestato a scuola per spaccio di droga. Ora verrà interrogato.

Scoperta in provincia di Como la grotta più lunga d’Italia. Sbuca davanti ad una banca svizzera.

Regione Piemonte, primo sì della commissione bilancio all’assegno per le madri che decidono di non abortire: 250 euro per 18 mesi. Poi potranno sempre vendere il bambino.

(per i cattolici la vita è sempre stata un valore. Finalmente hanno quantificato)

Oscurato il portale sul Vajont per una frase che accosta Paniz e Scilipoti alla mafia. Ma è solo un avvertimento.

Esplode la sigaretta elettrica, uomo perde denti e lingua. “Ehi, questo non c’era scritto sul pacchetto!”

Finta dottoressa deruba anziani in un ospizio. Quando c’è gente che ha studiato anni per farlo.

Il movimento eco-nazionalista padano lancia la sua moneta. Ideale per il riciclaggio.

Ciclismo, uomo di 100 anni batte il record dell’ora della sua categoria. Ma all’arrivo c’era comunque tra la folla quella nera signora.

Uomo trovato morto con quaranta euro in bocca. A volte l’amore costa troppo.

Per rilanciare la sua immagine, Calcutta sarà pitturata di azzurro. Sarà il primo cielo a fogna aperta.

Pupazzi

Roma coperta da giorni dalla neve. È ora che qualcuno avvisi il sindaco.

Alemanno chiude tutti gli uffici pubblici. E indice una riunione di famiglia.

Nonostante le gravi inefficienze, la capitale non rinuncia alla candidatura a sede delle Olimpiadi. Si è solo deciso di puntare su quelle invernali.

Il sindaco si difende: “Non è che in Romanzo Criminale c’era anche la neve?”

Cancellati una quarantina di voli. Alemanno: “La Protezione civile non aveva precisato che la neve sarebbe arrivata dal cielo”.

Il Papa guarda preoccupato il disastro dalla finestra. “Santità, è solo il riflesso”.

Nonostante il maltempo, Benedetto XVI non rinuncia alle sue passeggiate. Se no quando li sfrutta i doposci Prada?

Alemanno si fa fotografare con in mano una pala. Non gli è bastato aver toccato il fondo.

“Abbiamo sparso altre 600 tonnellate di sale”. Roma non dovrà rinascere mai più.

Il peso della neve ha fatto crollare un albero, che si è abbattuto sull’auto della moglie di Casini. Il grande centro.

Dopo quattro giorni si torna a fare lezione nelle scuole di Roma. “Ehi, chi ha tolto i partigiani dal mio libro di storia?”

Il sindaco rimpiange Bertolaso. È sempre pronto a dire “Quando c’era lui”.

Dopo la Protezione civile, Alemanno attacca anche il Ministro dell’Interno. “E poi il Papa che cosa ci faceva fermo alla finestra?”

Lazio, alcuni anziani malati sono rimasti bloccati in casa. E dove cazzo volevano andare?

I pronto soccorso sono invasi da persone ferite per le scivolate. Non accadeva dal ritiro di Materazzi.

Ingenti i danni all’agricoltura. Per esempio, le sono state sottratte le braccia di Alemanno.

Roma, ucciso un sessantunenne con un colpo alla testa. La città pian piano torna alla normalità.

Dopo tre giorni, nella zona dei Castelli Romani è tornata l’acqua. Gli osti sono di nuovo guardati con sospetto.

Una perturbazione è in arrivo anche in Irpinia. Ma le autorità assicurano che consegneranno le ultime case in tempo.

Forlì, linee urbane gratis lunedì e martedì. Sia i bus a 2 che i bus a 4.

Allarme valanghe sui monti Sibillini. A quanto si riesce ad interpretare.

A Pesaro si cercano disoccupati per fronteggiare l’emergenza durante le nevicate. Un contratto a maltempo determinato.

Azione collettiva dei consumatori contro Trenitalia in Emilia Romagna. Confusa la locomotiva.

Trovato morto per il freddo un uomo nel mantovano. Per ora di lui si sa che è di nazionalità indiana e che non è un fachiro.

Bimbo si ammala su treno fermo, i genitori fanno causa a Trenitalia. “Signora, il Brucomela non è nostro”.

“Certi meridionali non hanno voglia di spalare”, ha dichiarato Borghezio, in cerca di una badante.

Lusi indagato per aver sottratto alla Margherita 13 milioni di finanziamenti pubblici. Ora è accusato di appropriazione indebita alla seconda.

Il senatore si dichiara pronto a restituire i soldi all’ex partito. Appena diventerà tesoriere del Pd.

Lusi era vicepresidente della commissione bilancio del Senato. Ora comincio a spiegarmi il debito pubblico.

Secondo l’ex Margherita Stradiotto, finalmente si capisce perché abbiano affrontato la candidatura di Prodi praticamente senza fondi. E quella di Rutelli senza candidato.

Nel bilancio della Margherita c’erano voci poco credibili. Tipo “Festeggiamenti per vittorie elettorali”.

Liberalizzazioni, i tassisti si riuniscono in un sit in senza slogan. Provate voi a trovare una rima con taxi.

Sciopero dei tassisti, a Roma disagi soprattutto per i turisti stranieri. Per fortuna c’erano quei biglietti della metro da 20 €.

Semplificazione, le Amministrazioni potranno scambiarsi tra loro i dati dei cittadini. O chiedere direttamente a Zuckerberg.

All’asta l’anello nuziale e la maglietta insanguinata del giorno in cui Gheddafi fu ucciso: i simboli delle sue sofferenze.

(all’asta una maglietta sporca di sangue di Gheddafi. E una stagista annuncia una grossa sorpresa)

Imene artificiale cinese, vietata la vendita. Il velcro crea irritazione.

La fine è vicina

Il governo vara la fase due. Speriamo non sia anale pure questa.

Per Monti, inizia la fase “Cresci Italia”. Chissà che non serva ad evitare le ingerenze della Chiesa.

Nella conferenza stampa di fine anno il premier è stato così vago che non ho capito nemmeno se ha accettato l’incarico.

Di Pietro: “Abbiamo bisogno di un governo che prima fa le cose e dopo le illustra”. Per poi accusarlo di scarsa concertazione.

Bersani: “Abbiamo avuto un bagno di realtà”. Tanto è da un bel po’ che non mangiamo.

Calderoli: “La prossima conferenza stampa Monti la potrebbe tenere direttamente dal balcone di piazza Venezia”. Quando si è dimesso Berlusconi, i preparativi erano quasi terminati.

Pronte le nuove monete padane. No, non è cioccolato.

È morto Mirko Tremaglia, esponente della Repubblica di Salò, poi di Msi, An, Pdl e Fli. Se solo avesse avuto più tempo…

L’Euro compie dieci anni. Ma è da un po’ che non lo vedo.

Il taglio degli stipendi dei parlamentari è stato rinviato. Per ora resta di moda la cresta.

Ci sarebbe una chiamata della Merkel a Napolitano dietro le dimissioni di Berlusconi. Bersani: “Le ho dato io il numero”.

Parmalat licenzia il figlio di Monti. Non sa mungere bene come il padre.

Oman, i pirati sequestrano una nave italiana, per ottenere un riscatto. Ma non li leggono i giornali?

Negozio rapinato espone le foto dei ladri in vetrina. Li riconosci perché sono gli unici davvero soddisfatti all’uscita.

Povia ha cantato per Yara: è questa la nuova ipotesi degli inquirenti.

L’Antitrust multa la Apple per scorrettezze verso i clienti. È l’applicazione della legge.

Accecato dalla gelosia, picchia la compagna incinta e cerca di buttarla dalla finestra. E poi dicono che il presepe vivente sia noioso.

La nuova Papamobile ridurrà le emissioni inquinanti. È insonorizzata.

Il parroco di Longarone fa stampare un finto certificato di nascita di Gesù, per fornire ai bimbi la prova della sua venuta al mondo. Tra mille anni sarà una reliquia.

Assisi, falso frate molesta i passanti. Parlando agli uccelli.

Bergamo, polemica sul presepe gay: ci sono due san Giuseppe. E aspettate che arrivino i Magi!

Ubriaco tampona il camper dell’alcoltest. Ehi, li scova davvero!

Brescia, trovato cadavere di un Indiano in una valigia. Ha intrapreso l’ultimo viaggio.

Anziana muore di infarto durante la proiezione di “Vacanze di Natale a Cortina”. Sembrava strano che qualcuno fosse rimasto fino alla fine.

(è comunque passata a miglior vita)

Aumenta il canone Rai. E non fa nemmeno Servizio Pubblico.

Minzolini: “Il Tg1 ha sofferto di un allargamento della scelta e del mercato”. Come la sua carta di credito aziendale.

In Brasile è nato un bambino con 2 teste. O con una brutta orchite.

Uomo abusa di un chihuahua e viene condannato a 10 anni di carcere. Ora starà molto più attento quando si infila le ciabatte a forma di cane.

Nasce “Ho appena fatto sesso”, l’applicazione per dirlo a tutti. Io continuerò con le occhiaie.

La figlia di Ruby si chiama Aida Sofia. In onore delle nonne paterne.

Smentito l’arrivo di un nuovo figlio per Barbara Berlusconi. Ancora non esiste ed è già tutto suo nonno.

Innocenti evasioni

Economia, banchieri e politici dicono di volere salvare l’Italia. Dopo averla scaricata.

Sulla manovra, Monti garantisce tempi record. Come 42 anni di lavoro per andare in pensione.

(ci vorranno 42 anni di lavoro per la pensione. O, per i giovani, 168 trimestri)

Il governo ha intenzione di sbloccare cantieri per 40 miliardi. Senza pensionati intorno si lavorerà che è un piacere.

Monti: “L’Italia ha fatto i compiti a casa”. Proprio stavolta che il nonno l’hanno ammazzato davvero.

Il premier espone la filosofia della manovra: “Sapete che Diogene viveva possedendo solo una scodella di legno?”

Sui capitali scudati verrà applicata una mancia per il servizio offerto dell’1,5%.

Torna l’Ici sulla prima casa. È stata una fortuna non riuscire a pagare il mutuo.

Previsto un nuovo aumento dell’Iva. Sarà l’imponibile ad essere il 20%.

Secondo Federauto, con l’aumento dell’Iva le auto costeranno 700 euro in più. Allineandosi al prezzo della benzina.

(la benzina costa così tanto che rubare un’auto non è più un affare)

Il Pdl critico con l’introduzione di nuove tasse. Se i loro elettori avessero voluto tasse, avrebbero pagato le vecchie.

Lombardo: “Nella manovra niente iniziative per il sud”. A volte per salvare il paziente bisogna amputare.

La Lega critica duramente la manovra di Monti: “Ah, se ci fossimo noi al governo…”

Monti: “A Natale comprate italiano”. Un paese che è un incanto.

In realtà la nostra economia non va così male. E’ che sul bilancio dello stato grava fortemente il venir meno delle multe comminate a Balotelli.

Non si mette in dubbio il pareggio di bilancio italiano nel 2013, solo che sarà 0 a 0.

L’impatto economico della manovra sulle famiglie italiane sarà duro. “Cara, tu a quale figlio vuoi più bene?”

Crolla lo share del Tg di Minzolini. Eppure con Berlusconi saliva in abbondanza.

Elezioni presidenziali in Egitto, molte le donne col niqab in fila. Particolarmente utili per i brogli.

Gli Americani sesso-dipendenti sono 9 milioni. Ma è difficile contarli, continuano a riprodursi.

Zimbabwe, prenota una prostituta e scopre che è la figlia. L’avrebbe picchiata, se non ci fosse stato un sovrapprezzo.

Suore bloccano ladro in convento e lo fanno arrestare. Ora lo aspetta la clausura.

L’Aquila, statua di Sant’Anna trovata intatta sotto le macerie. Ma prima del sisma era un mosaico.

Amy Winehouse nominata ai Grammy. Continua con i postumi.

Nel suo nuovo libro, Barbara d’Urso parla della madre e del dolore per la sua perdita. Trasformandola in ricavo.

Scattone si dimette dal liceo che fu frequentato da Marta Russo. Ne ha già educati cento.

Una cliente violentata dall’avvocato lo denuncia per stupro. Ora dovrà anche risarcirlo.

Calcio, Osvaldo tira un pugno a Lamela. Ma poi ne capisce la gravità.

Dolce stil novo

Berlusconi costretto a dimettersi dai mercati. Non ha più trovato parlamentari da comprare.

L’ex premier ha dichiarato di essere stato tradito da chi gli stava vicino, proprio come Gesù. Di certo da quelli non verrà mai lapidato.

“Non mi attendo riconoscimenti”, ha affermato, mettendo pressione sui testimoni.

Si succedono le dichiarazioni sulla strada da intraprendere. Rutelli: “Serve un governo Pdl, Pd, Terzo Polo”. E lui farà parte di tutti e tre.

Salvini: “Il Pdl non esiste”. E’ d’accordo con dell’Utri.

Lupi vorrebbe invece una soluzione spagnola: davanti al momento drammatico, Berlusconi deve essere franco.

Bersani: “Evitare Vietnam parlamentare”. Non vuole proprio veder vincere i Comunisti.

“Elezioni subito”, ha dichiarato dal canto suo Di Pietro, facendo irruzione in una scuola elementare.

Bossi: “No alle ammucchiate, sì ad un governo Alfano”. Ognuno ha le sue perversioni.

Il medico personale del premier gli ha fatto visita. Annunciandogli che passerà all’Asl.

Ha comunque dichiarato di averlo trovato in buona salute. Ottimo, niente domiciliari.

Qualche giorno dopo, però, all’ex premier è salita la febbre fino a 39. 2,5 gradi di spread con la temperatura della Merkel.

Berlusconi: “Non mi arrenderò finché non avrò rinnovato l’architettura dello Stato”. E condonato le modifiche.

Per il Financial Times, il nuovo governo dovrà ricreare la fiducia di investitori ed alleati nell’Italia, e quella degli Italiani nella loro classe politica. O ripiegare su una più agevole pace nel mondo.

Monti nuovo capo del governo. Lui sì che sa come si trasforma la crisi in un’opportunità.

Il neo premier ha incontrato delegazioni di tutti i partiti. Ora ha più chiari i problemi del Paese.

“Giuro di essere fedele alla Repubblica, di osservarne lealmente la Costituzione e le leggi e di esercitare le mie funzioni nell’interesse esclusivo della Nazione”, è la formula del giuramento. Quante novità questo Governo!

Scompaiono i Ministeri di Brunetta, Bossi e Calderoli. Disinfestarli non è bastato.

Scompare anche il Ministero della Gioventù. Al suo posto quello dell’”Ai miei tempi”.

Molti banchieri nel Governo. Proveranno l’ebbrezza di stare dall’altra parte del debito.

Il nuovo ministro dell’Ambiente si è detto favorevole al nucleare, agli OGM, alla TAV e al ritorno della Prestigiacomo.

Berlusconi passa a Monti la campanella. Non vi dico chi è arrivato quando l’ha provata.

Prossimamente il nuovo presidente del Consiglio italiano farà un tour nelle principali capitali europee. Come Paese spalla.

Monti: “Alzare il livello di istruzione, che è nettamente inferiore alla media europea”. Alla scuola media europea.

Per il nuovo premier, l’Italia deve tornare protagonista in Europa. Per ora mi accontenterei di una salvezza tranquilla.

Bossi: “Saremo vigili”. Si faranno capire fischiando e gesticolando.

Berlusconi: “Il Governo Monti è una sospensione della democrazia”. Che era appena tornata in vigore con le sue dimissioni.

“Il nuovo governo parte col piede sbagliato”, ha dichiarato Capezzone, a cui nessuno ha ancora tolto il diritto di parola.

Scilipoti a Montecitorio con la fascia nera ad un braccio braccio. Ha difficoltà a distinguere la destra dalla sinistra.

Napolitano: “L’Italia sarà all’altezza delle attese dell’Europa”. E’ il bello di quando nessuno si aspetta niente.

Miccichè: “Napolitano ha fatto un richiamo all’Italia”. Per questo ci stiamo liberando del virus.

Per tanti ora si apre una nuova era politica. Speriamo sia quella in cui appaiono i sapiens.