Memoria corta

Giorno della Memoria, Berlusconi arriva in Stazione Centrale. In perfetto orario.

“Mussolini per tanti versi aveva fatto bene”. Quindi De Gasperi scende al terzo posto.

Secondo l’ex premier, il dittatore aveva operato bene sotto molti aspetti. Tanto da fare sparire ogni opposizione.

(del resto l’antifascismo in qualche modo è merito suo)

Berlusconi: “L’Italia non ha le stesse responsabilità della Germania”. La direzione della banderuola è colpa del vento.

L’Italia dunque non sarebbe eccessivamente condannabile. È incapace di intendere e di votare.

Berlusconi ha elogiato Mussolini, criticato le leggi razziali e si è dichiarato amico di Israele. Quindi se non ho capito male per lui il problema è che ha sbagliato razza.

“La mia vita è cambiata dopo aver visitato Auschwitz”. Quella vacanza in Polonia fu strepitosa.

Secondo molti, l’elogio del dittatore servirebbe ad attirare i voti dell’estrema destra. Stai tranquillo, le piaci per quello che sei.

Berlusconi è dunque riuscito ad elogiare Mussolini nel Giorno della Memoria. Non oso pensare a cosa potrà dire al prossimo Family day.

Usa verso il divieto di vendere armi alle persone instabili o pericolose. Tipo i vicini normali, un po’ riservati, ma che salutano sempre.

“Quelle sulla limitazione delle armi saranno riforme difficili”, ha dichiarato Obama, con un puntino rosso sulla fronte.

Vicenda Montepaschi, Monti: “Il Pd c’entra”. Viene subito in mente quando si parla di una gestione disastrosa.

La Banca tranquillizza tutti con un post su Facebook: “L’Adsl non ce l’hanno ancora tagliata”.

Berlusconi: “Se la sinistra non è in grado di gestire una banca, non può certo gestire il Paese”. Mentre lui sarebbe capace di rapinarli entrambi.

Donna uccide il compagno soffocandolo col seno nella roulotte. È la versione per adulti di Cluedo.

È in scadenza il brevetto del Viagra, dieci aziende pronte a contendersi il principio attivo. A sorpresa potrebbe spuntarla Mediaset.

Siria, due esplosioni all’università di Aleppo nel primo giorno di esami. Nessuno ha preso sul serio la telefonata che le preannunciava.

L’Australia trova maxi giacimenti di petrolio. Se solo avessimo scavato di più…

L’Italia guadagna quattro posti nella classifica sulla libertà di stampa. Ma non possiamo dirvi in che posizione si trova.

Lieve malore per Berlusconi dopo un discorso. Ma si capiva già mentre parlava che non stava bene.

(quest’anno devono aver tagliato il budget per l’attentatore)

Lieve malore di Berlusconi dopo un lungo discorso. Vale come smentita.

Usa, Wal-Mart assumerà veterani di guerra. Credo che il prossimo Rambo sarà noiosissimo.

Facile così!

Rissa alla Camera, ha la peggio Barbato, un deputato dell’opposizione. Erano in minoranza.

Giornata della memoria

Napolitano: “Questa pagina di storia é ancora piena di insegnamenti”. Tipo che non bisogna firmare leggi dettate da odio razziale o principi dittatoriali?

Napolitano ha anche ricordato la “lotta per la libertà e il pieno riconoscimento dei diritti dei popoli”. Parole di apprezzamento da parte della Lega.

Papa Benedetto XVI dapprima si è racchiuso in un profondo silenzio. Citando Pio XII.

Successivamente il Papa ha parlato di «orribile crimine», di «megalomania disumana». Poi, terminato di provare il discorso contro il Gay Pride…

Il Papa ha pronunciato il suo discorso in tedesco, provocando malori ad alcuni sopravvissuti.

Falsi storici

Il Daily Mirror ha recentemente fatto un elenco di alcuni falsi storici:

Le Piramidi non sono state costruite da schiavi, ma da operai. Le due figure si sono unificate solo in epoca moderna.

Ai tempi di Mussolini i treni non arrivavano in orario, ma il duce imponeva ai giornali di non riportare notizie contrarie al regime. E poi dicono che in Italia le tradizioni si vanno perdendo…

La storia della mela caduta in testa a Newton è falsa. Non gli ispirò la legge di gravità, ma una sonora bestemmia.

Robin Hood non ha mai messo piede nel celebre bosco della contea del Nottinghamshire. E lui e Kevin Kostner non sono la stessa persona.

Anche la data della proclamazione dell’indipendenza americana non è esatta. Secondo gli storici i padri costituenti statunitensi firmarono la costituzione il 2 luglio. Ma solo il 4 si ripresero dalla sbronza.

Purista

Dopo la presentazione a luglio, da qualche giorno le cosiddette ronde nere sono scese in strada a Roma, con divise color ocra, aquila romana, scritta SPQR e braccio destro alzato e teso con le tre dita aperte. Subito il sindaco Alemanno ha preso le distanze: “E’ una pagliacciata. Il saluto romano non si fa mica così!”

Orgoglio

Silvio Berlusconi è furioso con il Financial Time, che lo ha definito pericoloso, anche se non quanto Mussolini: “Io non sono secondo a nessuno!”

Published in: on giugno 3, 2009 at 9:54 am  Comments (1)  
Tags: , , , , , ,

Coerenza

Dopo le sue dichiarazioni di qualche mese fa (“gli extracomunitari fanno solo danni, ho in casa un busto di Mussolini”), non mi stupisce il fatto che Aquilani si sia scatenato proprio contro il Montenegro, segnando 2 goal. E se esistesse il Monteebreo…

Published in: on ottobre 15, 2008 at 11:09 PM  Comments (6)  
Tags: , , , , , , , ,

Campagna elettorale nostalgica

“Onorevole Mussolini, come procede la sua campagna elettorale?”

“A pieno regime!”

Published in: on febbraio 8, 2008 at 2:37 PM  Comments (10)  
Tags: , , ,