Aria condizionata

Marte, il 6 agosto gli Stati Uniti hanno fatto la storia. Al Giappone era andata molto peggio.

La sonda Curiosity è arrivata su Marte. Presto in partenza verso Plutone la sonda Sfizio.

Per la Nasa l’ammaraggio della sonda rappresenta motivo di gioia e orgoglio. Da noi sarebbe stato soltanto la fine del contratto a progetto.

Appena giunta su Marte, Curiosity ha iniziato ad inviare foto del pianeta. Almeno ci risparmiamo le diapositive quando torna.

Ilva, blitz del Noe a Taranto. Cercherà di salvare almeno una coppia di cittadini.

Entrando nella Prefettura di Taranto, i ministri Clini e Passera non hanno rilasciato dichiarazioni. È difficile parlare trattenendo il fiato.

In Piazza Maria Immacolata, un minuto di silenzio per vittime dell’Ilva e i morti provocati dall’inquinamento. Poi la gente ha ripreso a tossire.

Pussy Riot condannate a due anni di reclusione. Il popolo russo è pronto per una svolta gospel.

Secondo il tribunale, le Pussy Riot avrebbero agito per odio religioso. La Costituzione sancisce che Putin non è un semplice uomo.

Fumo si alza dalle vicinanze di San Pietro. Il cattolicesimo in poche parole.

L’incendio divampato a Roma rende più chiare le recenti dichiarazioni di Berlusconi sul ritorno alla lira.

Formigoni: “Il Papa prega per me tutti i giorni”. È una clausola dell’8 per mille di Daccò.

Armani ha disegnato i paramenti indossati dal vescovo di Mazara del Vallo. Un po’ debole come risposta a Prada.

Novene e messe nel padovano per invocare pioggia. Fossi una vergine mi rinchiuderei in casa.

Dopo le parole antiaborto del premier turco, agenzia locale offre pacchetto viaggio in Bosnia con aborto incluso. Se fossi una ragazza italiana mi segnerei l’indirizzo.

Monti: “La fine del tunnel si avvicina”. Presto sarà nel caveau della vostra banca.

Secondo il premier, con Berlusconi lo spread sarebbe arrivato a 1200. Ma in perfetto orario.

Monti ha poi telefonato al Cavaliere per chiarire le sue dichiarazioni: “Ma è l’ultima volta che ti spiego lo spread”.

“Sarà un autunno caldo”, ha dichiarato Elsa Fornero a chi le chiedeva perché questa estate 6 Italiani su 10 non sono andati in vacanza.

(sarà davvero un settembre difficile. La gente si accorgerà che le imprese non erano chiuse per ferie)

Ministro Barca: “La gente deve vedere le gru nei cantieri”. Ma dubito che ciò distragga dall’andare a ritirare la pensione.

Il re spagnolo Juan Carlos inciampa ripreso dalle telecamere. Ha trovato un modo originale per chiedere rigore alla popolazione.

Grecia, cinque neonazisti uccidono un iracheno. Ora i Tedeschi con le condizioni per i prestiti stanno esagerando.

Il paese ellenico chiede più tempo all’Europa per le riforme. Esponendo il paradosso della Merkel e la tartaruga.

Grillo si scaglia contro le Olimpiadi. Quindi mi aspetto di vederlo alle prossime.

Organizzata crociera coi redattori de Il Giornale e Silvio Berlusconi. A bordo i marinai saranno di gran lunga i più credibili.

(Crociera con Berlusconi. Vi immaginate quante battute sulle poppe?)

Lele Mora potrebbe essere affidato alla comunità di Don Mazzi: “Ehi, sei carino, hai mai pensato di fare il Cardinale?”

Valentino Rossi torna in Yamaha. Farà i rallenty di Lorenzo.

Roma, il comune da l’ok alla bretella. Tra i collaboratori di Alemanno deve esserci anche un gangster anni 30.

Esce il libro dell’ex-dirigente della Mobile sull’irruzione alla Diaz. L’indice è fratturato.

Paese sul Po inventa la Fiera mondiale della zanzara. Ha il merito di riuscire a fare maneggiare libri e quotidiani perfino ai leghisti

Morto il proprietario dell’amaro Unicum. La vendetta del caffè.

Baudo: “Il Pd mi voleva governatore della Sicilia, ma ho detto no”. È la seconda volta che salva un suicida.

Usa, una ragazza lo respinge, lui le fa pipì sulla gamba: “Vediamo se adesso mi caga”.

Costa Rica, vice ministra destituita a causa di un video hot. Avrebbe potuto causare rime sconvenienti.

Secondo un deputato inglese, il sesso con una donna che dorme non è uno stupro. È un matrimonio.

La benzina arriva a 2 euro. Per comprarne un litro oggi ho dovuto liquidare due Srl.

Annunci

Un nostalgico a Milano

Viaggio a Milano per Benedetto XVI. Ma Mourinho smentisce ci sia una trattativa per il suo ritorno.

“Il paradiso dovrebbe essere simile alla mia gioventù”. Nemmeno quello riguarda il tuo futuro.

Per l’arrivo del Papa sigillati i tombini. Ma dubito la ghisa per lui sia abbastanza di valore.

Davanti alle autorità, Ratzinger ha definito preziosa la collaborazione dello Stato con la Chiesa. Mica come con l’altro maggiordomo.

Formigoni: “Sua Santità mi ha detto parole straordinarie”. Sì, basta pentirsi in punto di morte.

La Scala venerdì sera ha accolto il Pontefice. Come pericolosità è stato posto tra il sesto e il settimo grado.

(Il Papa alla Scala. Gli animalisti: “Inaccettabile provocazione”)

Sabato San Siro è stato invaso dai pellegrini. Si teme la scomunica del campo.

Il Papa sul terreno del Meazza: “Che strani questi due crocifissi bianchi”.

Benedetto XVI ha accettato con gioia sia la maglia dell’Inter che quella del Milan. E in tre giorni a Milano è costato come un anno di Ibrahimovic.

“La famiglia deve essere fondata sul matrimonio. E la difesa sul libero staccato”.

Ratzinger ha poi attraversato Piazza Duomo tra lo sventolio di fazzoletti bianchi: “Italiani arrendono sempre subito”.

In fondo alla piazza le parole del Papa arrivavano attutite e i pellegrini stentavano a capirle. Si era attivato il parental control.

Un uomo vestito da inquisitore ha iniziato a dire frasi sconnesse, ma è stato subito bloccato e allontanato. Sull’episodio indaga l’antitrust.

Lungo applauso per una famiglia di Cento. Poi la Zanicchi ha fatto partire il coro.

(quando si sono allontanati dal Pontefice erano di 99,2)

In un’edicola, Playboy accanto a Famiglia Cristiana con la foto del Papa. Del resto entrambi invitano alla procreazione.

Benedetto XVI è infine arrivato all’aeroporto di Bresso con la Papamobile. “Mi credete adesso?”

Nell’attesa, gli animatori per i bambini si sono inventati la “haka del pellegrino”. O almeno è quello che hanno detto agli agenti.

Il Pontefice ha parlato davanti ad un milione di persone: “La domenica è il giorno del riposo. Cazzo ci fate qua?”

(“La domenica è il giorno del riposo”. Accolte le rivendicazioni sindacali dei sacerdoti)

Il Papa: “La Chiesa è vicina ai separati”. Vuole la sua parte di alimenti.

Mons. Georg ha portato un bambino a Ratzinger. Che ha chiesto subito il test del dna.

Il bimbo, però, sulla Papamobile si è messo a piangere. Insospettito dai ribaltabili.

La Chiesa ha annunciato che darà 500 mila euro alle vittime del terremoto. Dio ha optato per la constatazione amichevole.

Piazzista di Spagna

Raduno dei giovani cattolici a Madrid. Per loro fortuna non esistono fondamentalisti laburisti.

Nelle giornate in cui si tiene la manifestazione, il centro della capitale spagnola è stato, di fatto, bloccato. Toccherà al sole girargli intorno.

La città si è riempita di maxischermi e colossali impianti di megafonia. Così sono capace anch’io ad essere in ogni luogo.

“Voglio incontrarmi con migliaia di giovani di tutto il mondo, cattolici, interessati a Cristo o in cerca della verità”. Questo l’annuncio del Papa sul giornale.

Benedetto XVI era già stato in Spagna 10 mesi fa. Ora è tornato a riabbracciare i suoi cari figlioli.

Quando il Pontefice è apparso in pubblico, è stato chiuso lo spazio aereo di Madrid. Le preghiere avrebbero potuto interferire con la strumentazione di bordo.

Ad accogliere il Papa all’aeroporto, per farlo sentire a suo agio, c’erano il re, la regina più alcuni vassalli, valvassini e valvassori.

Per l’incontro con i giovani, il sindaco di Madrid ha consegnato a Benedetto XVI le chiavi della città. E lui ha subito messo una cravatta sulla maniglia.

Il Papa: “No agli abusi di una scienza senza limiti”. La febbre va misurata sotto l’ascella.

“Sorge il bisogno di radicalità”, ha poi dichiarato Ratzinger, criticando gli interni della Papamobile.

Per l’arrivo del Santo Padre a Madrid, Suor Teresita è uscita dalla clausura dopo 84 anni. “Chissà come sta Pio XI”.

E’ stata recentemente pubblicata la biografia della religiosa. Il progressivo ampliarsi di una crepa sul muro non è mai stato raccontato così bene.

La polizia ha arrestato Josè Perez Bautista, volontario della Gmg. Insospettita dal nome accentato a quattro lettere.

Il giovane era intervenuto più volte su forum ultracattolici. E cliccava “Mi piace” solo se aveva intenzione di riprodursi.

La minaccia di Perez Bautista, giovane chimico, è stata considerata seria, in quanto aveva accesso a sostanze potenzialmente pericolose: i testi sacri.

Benedetto XVI ha incontrato i docenti universitari con meno di 40 anni. Era stufo di avere sempre intorno Italiani.

Il Papa ha confessato quattro giovani. Ma si sospetta siano molti di più.

Sfila la protesta contro la Giornata mondiale della Gioventù. Numerosi striscioni iniziano con “Ai miei tempi…”

Polemiche per le violenze ingiustificate delle forze dell’ordine sui manifestanti laici: non sono nemmeno riusciti a convertirli.

La seconda giornata di Benedetto XVI a Madrid si è conclusa con una Via Crucis. Avete presente quando avete bisogno urgente della pillola del giorno dopo?

Il testo della prima stazione è stato affidato a giovani di Gerusalemme, quello dell’ultima a ragazzi di Giappone, Haiti, e della città spagnola di Lorca. Bocciato quello italiano: “Trenitalia si scusa per il disagio”.

“Se Dio è buono, perché le malattie colpiscono persone innocenti?”, ha chiesto un bambino, constatando l’ottimo stato di salute del Pontefice.

Stupore per il lecca lecca con la faccia del Papa. Ma solo perché nessuno ha ordinato il calippo.

(lecca lecca con l’immagine di Ratzinger. Ma è gola o lussuria?)

“Si constata una sorta di eclissi di Dio”, ha dichiarato l’intermediario tra Dio e gli uomini.

Il Papa è stato interrotto dalla pioggia, poi il vento gli ha strappato la papalina. Era da millenni che il suo Dio non era così chiaro.

“La prossima Giornata mondiale della Gioventù sarà a Rio de Janeiro”. Il copricapo con la frutta è più difficile da far volare via.

(“Tra due anni tutti a Rio”, ha annunciato Benedetto X V I O U Y)

Il Papa a Torino

Torino blindata per l’arrivo di Papa Benedetto XVI. Non si fida nemmeno lui della protezione di Dio.

Misure di sicurezza adeguate al messaggio ed alle idee del personaggio: è stato riempito il fossato ed alzato il ponte levatoio.

Benedetto XVI è stato accompagnato solo da Cardinali piemontesi. Conformemente al federalismo clericale.

Sono state consacrate 30 mila ostie e, per errore, alcune fiches.

250 i sacerdoti che hanno distribuito la comunione ai fedeli in piazza San Carlo. Per l’offertorio, è stata messa a disposizione una filiale dell’Intesa San Paolo.

“Rendere la città sempre più umana e vivibile”, ha ammonito Ratzinger, dopo aver paralizzato Torino con il suo arrivo.

Published in: on maggio 5, 2010 at 10:04 pm  Comments (2)  
Tags: , , , , , , , , , ,

Occupazione

Il Papa sulla Fiat: “Ho a cuore l’occupazione”. Della Polonia.

Adamo ed Eva

Il Papa dichiara che Dio ha creato Eva da una costola e non, per esempio, dalla testa perchè non dominasse l’uomo. Se Dio non voleva che la donna dominasse l’uomo, non avrebbe dovuto creare le tette.

Dio tolse all’uomo una costola e creò la donna perchè gli togliesse tutto il resto.

Pentito per l’errore, con le altre 23 costole creò 2 squadre di calcio ed un arbitro: ecco il tipo di compagnia di cui aveva bisogno l’uomo!!

Aggredito il Papa!

Dopo Berlusconi, aggredito anche il Papa. Ormai il disegno è chiaro: colpire i leader di stati teocratici.

Una donna italo – svizzera, Susanna Maiolo, dopo aver scavalcato le transenne, si è diretta verso Benedetto XVI. Sarà la nuova testimonial di Olio Cuore.

Il Santo Padre, spinto, è caduto a terra: la moviola mostra che era rigore.

Per non turbare il pubblico cattolico, le immagini sono andate in onda con in sottofondo la musichetta di Benny Hill.

Il Papa, finito a terra, si è subito rialzato, grazie al nuovo abito Meliconi.

Ratzinger, preso il microfono, ha dichiarato: “Ora avete capito perché il cattolicesimo è così maschilista?”

Dell’aggressione si occuperà solamente la giustizia vaticana. Per sicurezza, la Maiolo si è affrettata a rinnegare Darwin e la teoria eliocentrica.

La vicenda potrebbe avere serie ripercussioni sui rapporti tra Svizzera e Vaticano: a rischio la beatificazione del nonno di Heidi.

“Non è successo niente di grave”, ha dichiarato Bagnasco.
“Vaffanculo”, ha replicato dall’ospedale il Cardinale Etchegaray col femore fratturato in una caduta dovuta alla concitazione di quegli attimi.

Ora ci saranno la finale 3°-4° posto Benedetto XVI – Berlusconi e poi la finalissima Tartaglia – Maiolo.

Gasparri, dopo gli ultimi avvenimenti, parla di misure speciali contro le aggressioni di psicolabili. Ennesimo conflitto di interessi nel centrodestra.

Messa di quasi Natale

Vaticano: a Natale verrà anticipata di due ore la tradizionale messa di mezzanotte. Finalmente la fantascienza in prima serata!

Intervista ad un alto prelato

“Buongiorno e grazie di avere accettato di ricevermi. Cominciamo col conoscerla meglio. Quale ruolo ricopre?”
“Sono un alto dirigente dell’azienda Chiesa o, come dite voi civili, un cardinale”.
“Passiamo subito ai temi caldi degli ultimi mesi. La Chiesa è stata accusata da più parti di intervenire in ambiti non di sua competenza. Insomma, non è vero che Gesù disse “Date a Cesare quel che è di Cesare e a Dio quel che è di Dio?”
“Guardi, noi siamo profondamente convinti che il potere temporale e quello spirituale debbano restare assolutamente separati. E’ proprio per questo che ci occupiamo solo di quello temporale, senza indebite ingerenze nella sfera dell’anima”.
“Visto la vostra presenza nella politica italiana, perché avete deciso di non recepire più automaticamente le leggi del nostro paese?”
“Perché, nonostante tutto, ogni tanto vengono votate leggi che sono contrarie ai nostri principi. L’aborto, per esempio, o il divieto dei roghi contro le streghe”.
“Bhè, ma non mi sembra che lo Stato italiano vi sia nemico: prenda l’esenzione dall’ICI, per esempio…”
“Se lei fosse informato, saprebbe che ICI significa Imposta Comunale sugli Islamici. O almeno così sarà dopo che comunicheremo al Governo le linee guida della prossima finanziaria.”
“Ma coi soldi risparmiati, non dovreste almeno combattere contro la povertà?”
“Ma noi siamo assolutamente contro la povertà e la combattiamo con tutte le forze! Saremmo così ricchi altrimenti? E poi, creiamo lavoro! In questo periodo di crisi, la nostra azienda non ha licenziato nessuno! Anzi, abbiamo perfino riassunto i Lefebvriani: erano un po’ moderati, ma il papa, nella sua immensa bontà, ha deciso di perdonarli comunque”.
“Sempre riguardo ai vostri “consigli che non si possono rifiutare” al governo, anche sul testamento biologico…”
“Per quanto riguarda il testamento biologico non abbiamo imposto nulla, ci siamo limitati a fornire il testo scientifico che poi l’esecutivo ha utilizzato per scrivere la legge. Quel manuale medico-scientifico non solo sostiene che da uno stato vegetativo permanente ci si può risvegliare, ma anche che dopo 3 giorni dalla morte si può risorgere.”
“Ha citato prima l’aborto, a cui vi opponete, a vostro dire, in quanto difensori della vita. Secondo quale logica, allora, vi opponete alla depenalizzazione dell’omosessualità, che in molti paesi causa addirittura la condanna a morte per gli omosessuali?”
“La logica è chiara e netta: l’embrione è vita, il ricchione no. Devo ricordarmi di farmi riconoscere i diritti su questo slogan, prima che qualche esponente del centro-destra lo usi sui manifesti elettorali. O anche qualcuno del Pd.”
“Mi sembra una posizione alquanto discutibile. E non è certo l’unica assunta dalla Chiesa in generale e dal papa in particolare: per esempio quando quest’ultimo ha dichiarato in Africa che il preservativo non serve contro l’Aids…”
“Test condotti nei nostri laboratori hanno indicato che anche assumendo un preservativo per via orale dopo i pasti il rischio di ammalarsi non diminuisce, mentre sappiamo che l’Aids è spesso contratto da omosessuali o persone che fanno sesso occasionale e/o prematrimoniale. E’ giusto che siano puniti. Inoltre il virus aiuta a risolvere il problema del sovrappopolamento del continente africano rispetto alle risorse”.
“Ma non le sembra che con queste prese di posizione la Chiesa si allontani dalla vita reale, dalla gente?”
“Ma che dice? Abbiamo anche reintrodotto la messa in latino, che vuole di più?”
“Eppure il numero di fedeli alle udienze ed agli incontri del papa è calato di 600 mila unità nel 2008!”
“Abbiamo già pronta la soluzione: durante il prossimo Angelus, il papa sarà accompagnato da Christian de Sica. Poiché però, dobbiamo in qualche modo ricambiare il favore, il prossimo cine-panettone si chiamerà “Natale in Vaticano”. I cultori del genere già pregustano i giochi di parole tra papa e poppe, gli inseguimenti tra de Sica e le guardie Svizzere e la scena principale, in cui Benedetto XVI cerca di invadere la Hunziker, credendola polacca. A Natale al cinema! Ora però la saluto, devo mettermi in coda per avere la social card, come hanno già fatto centinaia di preti e suore”.