C’è morte oltre la vita?

Biotestamento: la Camera approva lo scarabocchio di legge.

Passa dunque la norma sul testamento biologico, che vede come oggetto il malato.

La legge approvata con 278 sì e 205 no, 7 gli astenuti. Si stanno già abituando a lasciare decidere gli altri per loro.

Il primo articolo tutela la vita umana. Tutte le volte che può finire sotto i riflettori.

La vita infatti è un dono. Anche il cavallo di Troia.

Viene vietato qualsiasi aiuto al suicidio, compreso portare al malato il Sole 24 ore.

(una vita umana è un diritto non disponibile. Almeno in Italia)

Saranno in ogni caso fornite al malato terminale alimentazione e idratazione. Non è un po’ tardi per iniziare col welfare?

Anche a chi è incapace di intendere e di volere viene garantito il diritto alla vita. Ed a legiferare su di essa.

La maggioranza sottolinea come la legge non sia imposta dal clero. Insospettiscono però le sanzioni in Ave Maria.

La norma in realtà pare improntata ad un oscurantismo d’altri tempi: non potranno essere infatti interrotte alimentazione, idratazione e terapie con le sanguisughe.

Il medico deciderà quando dobbiamo morire. E l’autista del carro funebre dove verremo seppelliti.

Aumentano dunque i poteri del dottore: avrà l’ultima parola anche sull’eredità.

La norma è stata proposta in seguito al caso Eluana. Mi dicono potrebbe ancora rivoltarsi nella tomba.

Polemica la sinistra, che nel diritto al suicidio ha uno dei suoi cavalli di battaglia.

Ora la legge sul fine vita passerà al Senato. Per il collaudo.

Afghanistan, due soldati italiani morti nella prima metà di luglio. Il governo non crede sia tempo di partenze intelligenti?

A casa dei familiari, due psicologhe dell’esercito. Li prepareranno alla stretta di mano con La Russa.

La Polizia è vicina alla bancarotta. L’anticrimine non paga.

La Chiesa: «Il diavolo dilaga sui social network». Ormai ha un sacco di tempo libero.

In commercio le sigarette “padane”. Perché il vero leghista deve essere fumante.

Alemanno fa la ronda in moto per controllare le prostitute. Ma non trova la proprietaria della scarpetta.

Nasce in Texas un bambino di 7 chili e mezzo. La prossima volta che vi masturbate con un wurstel, usate il preservativo.

Le Ferrovie Nord lanciano il nuovo treno Flirt. Lo proverete, ma poi tornerete a Trenitalia.

(particolare preoccupazione in caso di ritardo)

I Ministro Gelmini vuole accorciare medicina di un anno. Sono ormai troppi coloro che si laureano con una tesi sulla propria prostata.

Voto di cambio

Si sono svolte le elezioni amministrative, trasformate da Berlusconi in un referendum su se stesso. Credo sia stato abrogato.

Il voto ha causato irritazione al premier. E’ allergico alle consultazioni democratiche.

I risultati a Milano sono così deprimenti per il centrodestra che c’è chi dice di aver visto la Moratti dalle parti dell’ufficio anagrafe.

Per il sindaco uscente 80 mila voti in meno rispetto al 2006. Luci a San Siro.

Dimezzate anche le preferenze per Berlusconi: ora le vuole di 8 anni e mezzo.

In conferenza stampa Bondi, La Russa, Verdini, Cicchitto, Gasparri, Quagliariello e Capezzone spiegano l’esito del voto. Senza nemmeno bisogno di parlare.

Quagliariello: “Il premier non ha sbagliato”. Paga l’aver intorno persone che gli danno sempre ragione.

Bersani parla di boomerang per Berlusconi. Si è stancato di riportargli il bastoncino.

La riunione del coordinamento del Pd si è conclusa con un applauso di tutti. Stavolta senza utilizzare la faccia del segretario.

Il centrosinistra parla di “nuovo vento dal nord”. Per rendere i risultati comprensibili anche al pubblico del Tg1.

Vertice Premier – Lega sull’immigrazione: “Come facciamo a fare arrivare un barcone a Milano entro due settimane?”

Lungo faccia a faccia Berlusconi – Bossi: nessuno dei due aveva niente da ridere.

Il senatur: “”La base sta dove sto io”. Ma qualsiasi altezza è molto lontana.

“La Lega farà ricorso a Bologna”, ha dichiarato il suo ambasciatore nella città.

Summit del terzo polo sui ballottaggi. Le loro elezioni iniziano adesso.

Il terzo polo non darà indicazioni di voto a tutti i suoi elettori. Valgono di più sfusi.

Napoli al ballottaggio. Pensate quanta altra carta non verrà riciclata.

A Milano i grillini non daranno indicazioni di voto. Non si occupano di politica.

Misteri italiani

Celebrazioni per l’anniversario della strage di Via d’Amelio, i manifestanti contro la presenza di Schifani. Anche se sarebbe stato giusto sentire entrambe le parti.

Anche il premier ha parlato di Borsellino, in una lettera. Composta con ritagli di giornale.

Fini, a cui invece è stato permesso di partecipare, si schiera dalla parte di Borsellino, che lottava contro la Mafia. Da qualche tempo, sa cosa vuol dire.

Alemanno: “Berlusconi sarebbe battibile, se la sinistra trovasse un leader”. O un unicorno.

(Berlusconi battibile dalla sinistra? Deve proprio avere paura dei fantasmi)

Berlusconi: “Settimana prossima il nuovo ministro per lo sviluppo economico”. E nuove polemiche sul legittimo impedimento.

(Berlusconi lascia lo sviluppo economico. Per una volta è lui ad adeguarsi al paese.)

Il premier ha anche diramato un messaggio dal sito forzasilvio.it. L’unico in cui nessun utente si può registrare.

Il messaggio è stato anticipato dal Tg1. Minzolini lo aveva confuso col suo prossimo editoriale.

Dal sito, per ricordare le cose fatte dal governo e dalla maggioranza, Berlusconi ha lanciato l’operazione memoria. Quando sarebbero più che sufficienti le intercettazioni.

Mastella presenta il suo nuovo partito. Quanto lo fa al chilo?

In questo modo vuole riportare sullo scenario politico nazionale le difficoltà del Sud. Di cui è simbolo perfetto.

In arrivo dal Vaticano i 50 centesimi con l’effigie del Papa. Gli unici di cui è venuta prima la versione di cioccolata.

In Italia i matrimoni durano in media 15 anni. Meno di altri misteri.

In alcuni ospedali, i gay non possono donare sangue. Gli omofobi preferiscono continuare a guadagnarselo.

Superenalotto

Il montepremi del Superenalotto sale a 133 milioni. Sarà, ma per compilare una scheda senza vincere mai mi bastano le elezioni.

L’importante è partecipare

Intervista a Totti: “Ho sempre votato a sinistra”. “Sono sempre rimasto a Roma rifiutando Real e Barcellona”.
L’idea di vincere gli deve proprio fare schifo.

Traduzione soft

La frase detta da Berlusconi davanti ai Popolari europei: “Tutti dicono: ‘Mamma mia, dove troviamo uno forte, duro e con le palle come Berlusconi?'” è stata censurata dai traduttori, che hanno sostituito l’espressione sconveniente con la perifrasi “uomo basso e pieno di sè”.

Oppositio precox

“Siamo alla fine di un’epoca”, ha annunciato Bersani, intervistato nella trasmissione In mezz’ora, che trae il suo titolo dalla durata media dei leader del centrosinistra.

Consolazione

Berlusconi: “La stampa è di sinistra, la televisione è di sinistra, il Presidente della Repubblica è di sinistra, la Consulta è di sinistra, i giudici sono di sinistra. Meno male che mi resta il Pd…”

Permessi

I vertici della Magneti Marelli di Sulmona hanno stabilito che per assentarsi dalla propria postazione, anche solo per andare in bagno, i dipendenti debbano presentare un permesso firmato dal capo-officina. Verrebbe da mandarli a cagare… Se hanno il permesso, sia chiaro!

Published in: on maggio 21, 2009 at 12:19 pm  Comments (2)  
Tags: , , , , , , , , , ,

Invito alla festa

Silvio Berlusconi ha finalmente sciolto le riserve: “Accoglierò l’invito di Franceschini e parteciperò ai festeggiamenti in occasione del 25 aprile. Ma cos’è, il suo compleanno?”